martedì , 26 settembre 2017
Le news di Asterischi

Vincitori Concorso Letterario: “Racconta la gioventù”

PRIMO CLASSIFICATO

I cappi si sono sciolti! di Luciano Filippo Santaniello

Che succede alle mie dita? Esco di corsa e raggiungo la metro, dove capisco di non essere il solo a non ricordarsi come si fa il nodo alla cravatta. Un uomo la tiene in mano. Un altro penzoloni intorno al collo. Sorridono beati. Scendo a San Babila. I cappi si sono sciolti! In ufficio incontro il capo. Sbraita. E’ l’unico con la cravatta. Che sfigato, deve essersi addormentato vestito.

Motivazione della giuria: C’è dello straniamento nell’aria, direbbe l’uomo col cappio a forma di cravatta. E questo racconto a scrigno, dove dentro ci sono un mondo che si sveglia (ma davvero?) e un uomo che dorme, somiglia ad una rivisitazione minuta, e in chiave sociale, di Io sono leggenda di Richard Matheson.

SECONDO CLASSIFICATO

Dice di Claudia Alessandra Sarti

Dice che il nero sia sempre elegante, allora mi vesto di nero.
Dice che il rosso sia il nuovo nero, allora mi vesto di rosso.
Dice che il bianco sia minimal, e urban anche se a me ricorda il mare, o al limite la campagna, allora mi vesto di bianco.
Comunque io mi vesta finisco sempre per mettermi nei miei panni.
Né cool né minimal né niente.
La faccio finita, per variare
Ed è qui che divento di moda.

Motivazione della giuria: Non c’è confezione adeguata che ti permetta di vivere. In compenso, in questo Paese dove i morti dettano legge e tendenza, la fine preconfezionata, almeno per qualche tempo ancora, ti ridona il senso del vissuto.

 

TERZO CLASSIFICATO

Gomena di Alessandro Dantonio

- Non so che dirti.
- Come?
- No, davvero, non so che dire…gran bella cravatta.
- Sì…
- Pensa, una così l’ho usata una volta, per tenere la barca ancorata. Un cazzo di vento se la stava portando via, non la voleva mollare, e io giù a rinforzare l’ormeggio. Già, era proprio come la tua ragazzo. Ma tu ce l’hai l’età per portare la cravatta, eh…
- Ma tu lo sai che sei un gran rompiballe…eh!
- Da sempre…

Motivazione della giuria: Si potrebbe facilmente dire: c’è la zattera della giovinezza nel mare in tempesta dell’anzianità. Ma non c’è facile e ovvia poesia nello scontro generazionale.

Informazioni su asterischi

asterischi

Un commento

  1. Belli tutti e tre i racconti vincitori e mi contratulo con gli autori, anche se nel 1 classif. non riesco a intercettare LA GIOVENTU’ in senso stretto, non è detto infatti che un giovane non porti la cravatta quotidianamente e che il capoufficio non possa essere anch’egli GIOVANE nonostante la carica, ma escludendo questo particolare, il racconto è davvero buono, concordo con il giudizio della giuria.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com