venerdì , 24 gennaio 2020
Le news di Asterischi

Archivio per il tag: storia

Dear Boss, mi chiamo Jack Lo Squartatore

newspapers

“Londra, East End, ore quattro e un quarto di questa mattina, 31 Agosto 1888. Un omicidio. La vittima: una donna. Mary Ann Nichols, quarantadue anni, un metro e cinquantacinque, separata da William Nichols e madre di cinque figli. Una donna del peccato stando a quanto si vocifera, che viveva in un dormitorio di Thrawl Street, tra Commercial Street e Brick ... Continua a leggere »

Sessantacinque anni fa un uomo rifiutò di dare la Cecoslovacchia ai comunisti. L’ebbero comunque.

benes_edvard

Due volte presidente e due volte dimesso. Prima per i nazisti, poi per i comunisti. Oggi ricorre l’anniversario in cui Edvard Beneš si dimise per aver rifiutato la Costituzione comunista del 1948 in Cecoslovacchia. Morì poco dopo. I ponti si costruiscono dove c’è il permesso. Edvard Beneš, politico cecoslovacco di lungo corso, fu, evidentemente, male informato. Dopo aver ricostruito il ... Continua a leggere »

A Victor Hugo – Oceano

220px-Hugo,_Victor_(1802-1885)_-_par_Felix_Nadar_(1820-1910)

«È con un profondo senso di abbandono che oso porgere, a nome della Poesia e dei poeti, il supremo addio dei suoi discepoli, fedeli, rispettosi e devoti, al maestro glorioso che ha insegnato loro la lingua sacra.» Con queste parole cariche di pathos, il poeta Charles Marie René Leconte de Lisle apre il discorso d’addio al «più grande dei poeti», al «nonno ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Anatole France (16/04/1844)

«Evaristo Gamelin avanzò nella navata. Le arcate che avevano tante volte ascoltato i cori dei classici di S. Paolo durante gli uffici divini, vedevano ora i patrioti in berretto rosso, riuniti per eleggervi i magistrati municipali e per deliberare su le attività della Sezione. I Santi erano stati strappati dalle loro nicchie e sostituiti con i busti di Bruto, di Jan-Jeaques e ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Marc Bloch (06/07/1866)

«L’incompiuto, se di continuo tende a superarsi, ha per ogni spirito ardente una seduzione che equivale a quella della perfezione raggiunta». «Talvolta è insufficiente persino estendere il campo d’indagine a un’intera nazione. A sua volta, il processo francese acquista il suo significato solo se considerato nell’ambito europeo. Non si tratta di assimilare arbitrariamente bensì di distinguere; non di costruire, come nel gioco ... Continua a leggere »

shared on wplocker.com