mercoledì , 12 agosto 2020
Le news di Asterischi

Archivio per il tag: fumetti

Dal Superman del 1938 al Batman di Nolan: breve storia dell’evoluzione del supereroe

      L’1 giugno del 1938 usciva nelle edicole americane uno strano albetto intitolato Action Comics; il protagonista della coperina era un personaggio destinato a diventare noto a tutto il mondo: Superman. Come molti dei protagonisti dei fumetti che apparvero poco dopo, il Superman del 1938 incarnava un ideale di supereroe molto diverso da quello che conosciamo oggi: nascosto ... Continua a leggere »

In morte di Sergio Bonelli

Spesso ci si dimentica che dietro ogni singola pubblicazione reperibile in una libreria o in un’edicola, c’è la decisione di pubblicarla, di farla conoscere al pubblico; questa decisione spetta, in parte o del tutto, all’editore. Non è un mestiere facile, quello dell’editore, bisogna sapere guardare in due direzioni diverse, da un lato l’aspetto economico, la necessità di guadagnare, dall’altro il ... Continua a leggere »

Buon compleanno Benito Jacovitti (09/03/1923)

  «A sette anni avevo disegnato il trasvolatore Italo Balbo, un vero eroe di quei tempi, con al posto dei fasci, nelle mostrine della divisa, due falci e martello. Mio padre, che non s’era accorto del pasticcio, portò alla casa del fascio il disegno. Certamente non fu ben accolto. Ma quella volta non ci furono conseguenze» «Ho inventato anche delle ... Continua a leggere »

Buon compleanno Will Eisner (06/03/1917)

    «Per tutto il giorno una pioggia scrosciante si abbatté sul Bronx, senza pietà. Le fogne strariparono, le loro acque inondarono i marciapiedi. Il caseggiato al n. 55 di Dropsie Avenue parve sul punto di staccarsi da terra e scivolare via nel turbinio della corrente. “Come l’Arca di Noè”, si disse Frimme Hersh mentre fradicio si trascinava verso casa. ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Sergio Bonelli (02/12/1932)

«Secondo me non è importante [l’ironia ndr]: l’avventura ne può fare a meno, può essere esclusivamente avventurosa, a patto che la persona che scrive ne sia convinta e lo sappia fare. Mio padre non aveva dubbi: lui era un ammiratore del coraggio, dell’Eroe, quindi le sue storie erano decisamente avventurose. Io all’Eroe ci credo un po’ meno, mi piaceva far ... Continua a leggere »

shared on wplocker.com