venerdì , 18 ottobre 2019
Le news di Asterischi

Archivio per il tag: as

Buon Compleanno Quim Monzó (24/03/1952)

«”Non che mi trovi male con lei, né tanto meno desideri che muoia. Per niente. Ma non fosse stato che doveva morire, non sarei mai andato a viverci insieme, e tanto meno l’avrei sposata. Ovviamente non posso prenderla di petto e dirle: ‘Allora, Carolina, quand’è che muori?’”» Da Mille cretini, Marcos y Marcos, Traduzione di Gina Maneri   «Insomma, se ... Continua a leggere »

Jean Cocteau, oppure dell’amore

«“Un amore proibito”, dicono i moralisti Pertanto dei nostri simili consulto la lista su uno striscione di seta leggo una sfilza di nomi».   Di Jean Maurice Eugène Clément Cocteau, poeta, romanziere, drammaturgo, designer, regista, sceneggiatore, attore, non racconteremo le sue storie, o un amore particolarmente turbolento, perché basta nominarlo per aprire il vortice dei suoi pensieri e dei suoi ... Continua a leggere »

Frammenti di una parola amorosa

In anteprima, l’editoriale dell’ultimo speciale di Asterischi, presente su Universitinforma- Marzo   Ci sono parole che hanno bisogno, più di altre, di essere sottomesse a delle regole di utilizzo. Una di queste è senz’altro la parola amore. Dire che se ne abusa è una sciocchezza di cui sì, si abusa, anche perché in parte falsa. Il mondo si suddivide probabilmente in ... Continua a leggere »

11 Marzo 2004: la Spagna del silenzio

«È facile dirlo adesso, lo so. Neanche io mi sento molto orgoglioso di scrivere queste righe, ma credo che devo farlo, perché altrimenti continuerà a esserci gente convinta che, in questa vita, tutto è uguale a tutto, e questa, senza dubbio, è un’equazione intollerabile». Così Ricardo Menéndez Salmón nel suo libro Il correttore, pubblicato nel 2009. A volte bisogna avere ... Continua a leggere »

Per quanto voi vi crediate assolti

(Immagine di Claudia Rifuggiato) Ecco l’articolo introduttivo dello Speciale #5 Politicamente (clicca per scaricare la versione web e/o quella cartacea). Cantava Fabrizio de Andrè che «per quanto voi vi crediate assolti, siete per sempre coinvolti». E noi vi cantiamo oggi che siete tanto coinvolti da essere stati tutti quanti fra i sostenitori del fascismo; eravate negli Stati Uniti con Nixon e Kennedy, ... Continua a leggere »

shared on wplocker.com