lunedì , 28 settembre 2020
Le news di Asterischi

Archivio per il tag: ag

Buon Compleanno Fabrizio De André (18/02/1940)

«se gli sparo in fronte o nel cuore soltanto il tempo avrà per morire ma il tempo a me resterà per vedere vedere gli occhi di un uomo che muore» (da La guerra di Piero, album Tutto Fabrizio De André 1966)   «Se tu penserai, se giudicherai da buon borghese li condannerai a cinquemila anni più le spese ma se ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Ugo Foscolo (06/02/1778)

«Forse perché della fatal quïete Tu sei l’imago a me sì cara vieni O sera! E quando ti corteggian liete Le nubi estive e i zeffiri sereni, E quando dal nevoso aere inquïete Tenebre e lunghe all’universo meni Sempre scendi invocata, e le secrete Vie del mio cor soavemente tieni. Vagar mi fai co’ miei pensier su l’orme che vanno ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Vittorio Alfieri (16/01/1749)

«Sublime specchio di veraci detti, mostrami in corpo e in anima qual sono: capelli, or radi in fronte, e rossi pretti; lunga statura, e capo a terra prono;  sottil persona in su due stinchi schietti; bianca pelle, occhi azzurri, aspetto buono; giusto naso, bel labro, e denti eletti; pallido in volto, più che un re sul trono: or duro, acerbo, ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Umberto Eco (05/01/1932)

“Le macchine sono effetto dell’arte, che è scimmia della natura, e di essa riproducono non le forme ma la stessa operazione” “Corpi e membra abitati dallo Spirito, illuminati dalla rivelazione, sconvolti i volti dallo stupore, esaltati gli sguardi dall’entusiasmo, infiammate le gote dall’amore, dilatate le pupille dalla beatitudine, folgorato l’uno da una dilettosa costernazione, trafitto l’altro da un costernato diletto, ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Carlo Levi (29/11/1902)

«Sono passati molti anni, pieni di guerra, e di quello che si usa chiamare la Storia. … Ma chiuso in una stanza, e in un mondo chiuso, mi è grato riandare con la memoria a quell’altro mondo, serrato nel dolore e negli usi, negato alla Storia e allo Stato, eternamente paziente; a quella mia terra senza conforto e dolcezza, dove ... Continua a leggere »

shared on wplocker.com