domenica , 25 giugno 2017
Le news di Asterischi

Storie di libri perduti

logo_libro

In occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore,  l’evento patrocinato dall’UNESCO, per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale, abbiamo chiesto a tutti i nostri collaboratori di inviarci qualche riga sui libri scomparsi, o mai editi in Italia, a loro cari e che vorrebbero invece rivedere sugli scaffali delle librerie. Ne abbiamo ricavato un elenco che spazia tra i generi e le epoche.

 

lo stereoscpio

Lo stereoscopio dei solitari di Juan Rodolfo Wilcock – Esaurito presso Adelphi è un viaggio imperdibile in un mondo tanto immaginifico quanto reale. Un volume con settanta personaggi piccolissimi in altrettante storie.

i-watson-e-emma-watson-di-joan-aiken-recensio-L-Xfq4ET

I Watson di Jane Austen - Una Austen al culmine della sua ironia witty lancia una nota di la sagace, che la sua fan Joan Aiken non si lascia scappare, concludendola e (forse) reinterpretandola.

200px-Pinball_english

Il Flipper del 1973 (1973-nen no pinb?ru) di Murakami Haruki (mai tradotto in italiano) - Il secondo della Trilogia del Ratto, unisce gli aspetti salienti di Murakami. Ossessione, solitudine, onirismo, in un vortice mentale che sembra incontrollabile.

questo-muro-franco-fortini

Questo muro di Franco Fortini – Per rivivere la storia collettiva in un pensiero individuale, nelle pagine di un intellettuale sessantottino attraverso lo scavo interiore e la fine degli ideali politici.

chiodi

Banditi di Pietro Chiodi – Chiodi, professore di Beppe Fenoglio al liceo e traduttore di Heidegger, scrisse un diario di guerra definito da Davide Lajolo «Il libro più vivo, più semplice, più reale di tutta la letteratura partigiana».

 

107386-L

9th & 13th di Jonathan Coe -Il grande scrittore inglese regala al pubblico quattro racconti in cui tornano i temi ricorrenti dei suoi romanzi: le saghe familiari, il caso, il cinema e le ossessioni.

virgilio5

Cuentos fríos – El que vino a salvarme di Virgilio Piñera - Racconti freddi che trattano i temi più semplici della vita, come l’insonnia, un ballo, una cena, come se fossero i più complicati del mondo, e al contrario, i più delicati, come le disabilità, la povertà, il cannibalismo, come fossero le cose più semplici che possiamo immaginare.

140

Non ho ucciso il presidente di J. P. Lacroix  Un  libro leggero leggero pressoché introvabile che fa tornare il piacere di leggere a chi dai libri è stato un po’ ferito. Perché nessuno ha ucciso il presidente, e i comuni mortali continuano ad avvicinarsi alle poltrone di casa che però hanno sempre qualche spina che non li lascia sedere.

il caso

Il caso della ragazza scomparsa di Frank Belknap Long – Non è quello che molti di voi considererebbero un grande romanzo, ma in questo festival della rinascita del racconto weird Long dovrebbe essere un ospite fisso. Ad aprile ricorre pure il suo compleanno.

nonvorreicrepare

Non vorrei crepare di Boris Vian – Da leggere e rileggere ogni giorno senza sosta per resistere alla morte e allungare l’elenco delle cose che vi terranno in vita.

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com