martedì , 12 dicembre 2017
Le news di Asterischi

Musica per un omicidio – Sei ballate d’amore criminale

immagine

 

(foto di Claudia Rifuggiato)

Fabrizio De André – La ballata dell’amore cieco

Un ritmo leggero e orecchiabile per un testo estremamente violento, quasi splatter. Ma come nelle tragedie shakespeariane, la morte porta spesso alla sublimazione dell’amore.

Fortis – Nuda e senza seno

Quanto distano le pulsioni erotiche da quelle violente e omicide? Freud avrà avuto la sua opinione in merito, ma noi preferiamo presentarvi quella di Fortis.

Baustelle – La canzone del riformatorio

Non tutti gli assassini delle canzoni restano impuniti: qualcuno, come il protagonista della canzone dei Baustelle, finisce dritto in prigione; lì avrà tempo per continuare a sognare il suo cruento atto d’amore.

Mauro Ermanno Giovanardi – Lascia che

“Strappami il cuore, strappalo/fanne un covo per noi due”, canta l’ex leader dei La Crus in un brano in cui eros e violenza diventano un tutt’uno.

Edoardo De Angelis – Lella

Il produttore e cantautore canta in romanaccio una storia di usurai, spiagge e tradimenti. Ma soprattutto di omicidi senza rimorsi.

Dimartino – Ho sparato a Vinicio Capossela

Il grande Vinicio diventa, almeno nella finzione canzonettistica, la vittima innocente della fine di un amore. Essere il cantante preferito di un’ex fidanzata può essere molto, molto rischioso.

(lm)

(articolo originariamente pubblicato sullo speciale  Asterischi #3 – Giallissimo)

Avete perso le altre playlist e non riuscite più a dormire? Eccole qui.

Musica d’inverno: sei brani per ricominciare dopo la fine del mondo

Musica d’autunno: sei brani per restare a casa

E copiava le canzoni: cinque casi famosi di plagio in musica

 

Informazioni su Loris Magro

Loris Magro
Nasce il 3 Maggio 1990 ad Agrigento. Un po’ per un’insaziabile curiosità, un po’ per geni ereditari, legge fin da piccolo tutto quel che gli capita sotto agli occhi; una volta cresciuto, decide di dedicarsi a tempo pieno alla critica letteraria.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com