domenica , 25 giugno 2017
Le news di Asterischi

Le città invisibili – Le montagne di Erri De Luca

IN ALTO A SINISTRA_1

Esploratore: Erri De Luca

La vita tra le montagne: «Crescevo arrampicandomi sulle rocce. Conoscevo gli appigli, le asperità che accolgono appena una falange e che insegnano a distribuire il peso del corpo su minime sporgenze.»

 «E così avanza il giorno per creste, discese, risalite, passaggi in traversata su costoline di tracce disegnate appena sulla ruga del vuoto.»

L’incastro silenzioso dell’uomo fra le rocce: «Per me è una creatura gigantesca e io una sua pulce che viaggia di nascosto. Non pianto chiodi, non per rispetto dell’ambiente, ma perché non voglio che s’accorga di me.»

Imparare a suonare uno spartito di pietra: «Una parete di roccia va accarezzata a pelo e a contropelo in discesa, quando gli appoggi dovevo cercarli in basso tra le gambe. […]Mi bastava la luna, mi affidavo più ai polpastrelli che agli occhi.»

«Facevano così le dita del nonno che andavano giuste sulla tastiera cieca del violino.»

Quando il cielo si mescola alle rupi: «sbircio a ovest da dove arriva il temporale, quando arriva. Di solito lo avvisa una virgola di nero, più macchia che nuvola, ma oggi no, galleggiano sui monti solo grappoli di condensa.»

«Ti distrai coi fulmini. Mettono radici in aria alla cieca, per attrazione della terra, picchiano sulle pareti in cerca dell’anima di ferro delle montagne.»

Speranze montane: «Vorrei lasciare sulla neve un solco perfetto che non venga più ricoperto dall’inverno, lasciare dietro una traccia di cui essere fiero.»

Citazioni tratte da: Il contrario di uno  (Feltrinelli, 2003) e In alto a sinistra (Feltrinelli, 2002).

Informazioni su Carmen De Sario

Carmen De Sario
Nasce a Bari nel 1990 e vive ad Adelfia. Studia Tecniche della Riabilitazione Psichiatrica. Scrive da sempre, su carta o per aria, pensieri in prosa ed emozioni in poesia.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com