martedì , 25 luglio 2017
Le news di Asterischi

Le città invisibili – la Farmi di Felisberto Hernández

 

Nome: Farmi

Esploratore: Felisberto Hernández

Libro: Diario del Sinvergüenza y Últimas invenciones. da Buongiorno (Viaggio a Farmi), traduzione a cura di Asterischi (as)

Genere: Città nudista. «La prima volta che andai a Farmi mi sorpresi molto come non mi era mai successo davanti a nessun’altra città che ho visitato nel mondo. Prima di andarci per la prima volta mi avevano detto che era una città nudista e tra quelle più dedite alla causa…»

Storia: «prima in quella regione c’erano dodici montagne e adesso undici perché ne avevano disintegrato una – ai tempi dei primi esperimenti di disintegrazione della materia. E lì, nel posto che prima occupava la montagna, avevano fondato Farmi.»

Caratteristiche: «Farmi è la città, o il punto nevralgico, della civiltà. Secondo la sua Commissione fondatrice e dirigente, la miglior civiltà comprende: in parte un avvicinamento alla natura, e in parte seguire il cammino più moderno intrapreso dalla scienza. Lì si vive nudi, la ginnastica e l’alimentazione sono razionate, e tanto altro ancora.»

«”Pare che in questa città si sogni molto. Sarà il clima, sarà la disintegrazione?»

Lo pseudonimo: «lo pseudonimo – in quelle regioni tutti lo usano; a Farmi si usa la fantasia anche in questo, ma bisogna usare sempre lo stesso perché si registra assieme al nome autentico, e cambiarlo costa molto in termini di soldi e disturbo.»

La psicoanalisi: «Lì la psicoanalisi era un’industria, che assieme alla verità – come in tante altre cose – era diventata una speculazione infame e la verità si era deformata ed esagerata.»

Le nuvole: «Finalmente si vedono le nuvole di Farmi. Sono nuvole artificiali che contengono combustibili. Tra queste ce n’è una a strisce bianche e nere che è una prigione, per questo a Farmi andare in cielo vuol dire anche qualcosa di orribile.»

(as)

Informazioni su Agata Sapienza

Agata Sapienza
Dopo studi e peregrinazioni varie non ha ancora capito dove vive, ma legge e traduce sempre e solo dal suo divano.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com