mercoledì , 13 dicembre 2017
Le news di Asterischi

La Goduriosa di Manuel Vázquez Montalbán

«Perché sarà segno di delicatezza e di antica e tradizionale affettuosità che l’uomo prenda dal frigo un vassoio di goduriosa…»

Cuoco: Manuel Vázquez Montalbán

Ingredienti: «1350 g di zucchero

1350 g di mandorle tostate e macinate

3 bicchieri d’acqua

36 tuorli d’uovo

1 bastoncino di cannella

La scorza di 1 limone»

Preparazione: «Sbattere i tuorli per un paio di minuti. Mettere in una casseruola lo zucchero, la cannella e la scorza di limone. Mescolare. Cuocere sino a quando lo zucchero sarà sciolto e comincia ad addensarsi leggermente. Versare le mandorle poco a poco, mescolando sempre e facendo attenzione a non bruciare l’impasto. Togliere la cannella e la buccia di limone, che si buttano via. Continuare a cuocere finché si addensi, fino a quando si mescola a fatica. Aggiungere poco a poco i tuorli, continuando a rimestare sempre nello stesso senso. Togliere dal fuoco appena comincia a bollire, altrimenti impazzisce. Servire freddo».

Opinione: «Dopo essersi ben goduti la goduriosa, si constaterà, irrimediabilmente, che le nuove pratiche amorose sono più sussiegose e tenere, meno aggressive, piene di quel soave tocco disarmato con cui si esplica l’amore vero».

 

(as)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com