martedì , 26 settembre 2017
Le news di Asterischi

La dieta nietzscheana di Woody Allen

«Il grasso in se è una sostanza, o assenza di una sostanza, o modalità di tale assenza. Il vero problema è quando si accumula sui nostri fianchi. Tra i presocratici, fu Zenone a sostenere che il peso è un’illusione e che, al di là di quanto mangi, un uomo è sempre grasso la metà di un suo simile che non fa le flessioni.»

Dietologo:

Friedrich Nietzsche con il suo volume Libro delle diete

Libro:

Pura anarchia

Dieta:

«Il grande vantaggio della dieta di Nietzsche è che, una volta persi, i chili non ritornano – a differenza del Tractatus sugli Amidi di Kant.»

 

COLAZIONE

Succo d’arancia

2 fette di bacon

Profiterole

Cozze gratinate

Toast

Tisana

«Il succo dell’arancia è l’essenza stessa dell’arancia resa manifesta – e con questo intendo la sua vera natura, ciò che dà all’arancia la sua “arancità” e le impedisce, per esempio, di sapere di farina d’avena o di salmone in crosta.»

PRANZO

1 piatto di spaghetti pomodoro e basilico

Pane bianco

Purè di patate

Sacher torte

CENA

Bistecca o salsicce

Crocchette di patate

Aragosta alla Termidoro

Gelato con panna o torta Saint-Honorè

«Questa è la dieta del Superuomo. […] Il Superuomo sa che la carne marezzata, i formaggi cremosi abbinati a ricchi dessert e… ebbene sì, le fritture miste e abbondanti sono proprio le cose che mangerebbe Dionisio – se non fosse per i suoi problemi di gastrite.»

 

Filosofi e alimentazione:

- «In un antico frammento de l’Etica, Aristotele afferma che la circonferenza di un uomo è pari al suo girovita moltiplicato pi greco.»

- «Nessun filosofo si avvicinò alla soluzione del problema del peso e del senso di colpa finchè Cartesio non separò il corpo dalla mente: a questo punto, il corpo poteva rimpinzarsi, mentre la mente pensava: e chissene frega, tanto non sono io.»

- «Per Schopenhauer, la catastrofe esistenziale non era tanto il mangiare quanto il masticare rumorosamente.»

- «Non meno in errore era Kant, che proponeva di fare l’ordinazione in modo tale che, se tutti avessero scelto la stessa pietanza, il mondo avrebbe rispettato la legge morale.»

(cds)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com