sabato , 19 agosto 2017
Le news di Asterischi

Il purè di acciughe di J.C. Izzo

 

 

«Fonfon mi strizzò l’occhio e ci mettemmo a spalmare il purè di acciughe sulle fette di pane, condendolo con pepe e aglio tritato. Il mio stomaco si risvegliò al primo boccone».

Cuoco: Jean Claude Izzo

Ingredienti:
16 acciughe sotto sale
2 spicchi d’aglio
3-4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
1/2 cucchiaino di aceto di vino rosso
pepe nero

Preparazione : Pulite le acciughe, sciacquatele per togliere l’eccesso di sale ed asciugatele. Pelate e schiacciate l’aglio, unite le acciughe, l’olio, l’aceto ed un pizzico di pepe. Infine, mescolate il tutto con una forchetta fino a ottenere una crema morbida. Servite con pane grigliato, erba cipollina, uova sode, verdure crude a piacere.

Vino consigliato: «Aprii una bottiglia di rosato di Saint-Cannat.[...]Quel vino della Commanderie de la Bargemone era una delizia».

Scenario ideale per gustare la pietanza: «Mangiammo senza parlare. Con gli occhi persi sulla superficie del mare. Un bel mare autunnale, blu scuro, quasi vellutato».

Opinione: «-Ehi, accidenti, come fa bene questa cosa! -L’hai detto. Non si poteva aggiungere altro. Anche una parola di più sarebbe stata una parola di troppo».

 

(tv)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com