mercoledì , 22 novembre 2017
Le news di Asterischi

I Tamales de elote di Italo Calvino

«Avevamo mangiato un tamal de elote, cioè una sottile semola di mais dolce con carne di maiale tritata e piccantissimo peperoncino, il tutto cotto al vapore con una foglia anch’essa di mais».

Cuoco: Italo Calvino

Ingredienti:  350 gr. di carne di maiale tritata

6 pannocchie mature

300 gr. di peperoncino

375 gr. di burro

5 foglie di piper auritum (pepe messicano)

125 gr. di zucchero di canna

sale

foglie di pannocchie

Preparazione: Staccare dalla pannocchia i chicchi di mais e macinarli assieme al burro, lo zucchero di canna e il sale. Sbattere il tutto finché risulti ben amalgamato.
Nel frattempo cuocere la carne.
Tritare i peperoncini e friggerli assieme a 2 foglie di “pepe messicano” sminuzzate e un po’ di brodo della carne. Condirli con un po’ di sale. Unire a questo alla carne.
Dopo averle messe a mollo, lavate e asciugate, coprire le foglie delle pannocchie con il composto di mais. Dopodiché disporre al centro un pezzetto di “pepe messicano” e la carne.
Quindi chiudere la foglia di pannocchia e legarla con dell’erba cipollina.
A questo punto i tamales sono pronti per essere cotti al vapore o a bagnomaria.

Dove si mangiano: in Messico, «a Tepotzotlán, in un ristorante che allineava i suoi tavoli tra gli alberi d’arancio d’un altro chiostro di convento».

Opinione: «Da quel momento l’idea delle monache evocava in noi i sapori di una cucina elaborata e audace, come tesa a far vibrare le note estreme dei sapori e ad accostarle in modulazioni, accordi e soprattutto dissonanze che s’imponessero come un’esperienza senza confronti, un punto di non ritorno, una possessione assoluta esercitata sulla ricettività di tutti i sensi».

 

(as)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com