giovedì , 28 maggio 2020
Le news di Asterischi

Asterischi scrive

«Il pubblico non ha l’obbligo di essere grato alle persone senza talento della fatica che fanno a scrivere». (Luc de Clapiers, marchese di Vauvenargues)

Articoli scritti e sfornati direttamente da noi.

Cernuda ovvero il presagio dell’esilio

Qualche giorno fa abbiamo celebrato il compleanno di Luis Cernuda. Oggi è tempo di parlare della sua storia. Forse i miei lenti occhi non vedranno più il Sud dai lievi paesaggi assopiti nell’aria, coi corpi all’ombra di rami come fiori o fuggenti a un galoppo di cavalli furiosi. Il presagio dell’esilio si cela tra le pieghe di questi versi; il ... Continua a leggere »

Chiedi chi era Roberto Roversi

«Appartengo alla schiera, non folta, convinta non solo che si possa ma che si debba morire per la così detta “patria”, itala tellus, Vaterland. Naturalmente, a Maratona, alle Termopili, a Salamina, a Curtatone e Montanara, sul Piave. Obiettano: “Anche adesso che i confini sono scomparsi o fluttuanti come le onde del mare?”. Rispondo: “La pace universale è l’utopia sovrana e ... Continua a leggere »

Philip K. Dick, i neonazisti e la macchina della paranoia

Nei giorni scorsi su Satisfiction sono state pubblicate delle lettere inedite di Philip K. Dick al Federal Bureau of Investigation (FBI). L’oggetto delle lettere, scritte nella prima metà degli anni ’70, riguarda un presunto contatto che gruppi di estrema destra (li chiama “neo-nazisti”) avrebbero avuto con lui e altri scrittori di fantascienza del periodo per inserire informazioni in codice nei ... Continua a leggere »

Star Trek, il futuro viaggia sull’Enterprise

«Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell’astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale, diretta all’esplorazione di strani nuovi mondi alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare laddove nessun uomo è mai giunto prima.» Star Trek debutta l’8 settembre del 1966 sul canale Nbc . Tre anni dopo il network americano avrebbe chiuso la prima ... Continua a leggere »

Ferdinand Gamper: un killer tedesco in Italia

Tra qualche giorno Ferdinand Gamper avrebbe compiuto 55 anni. Il mostro di Merano ha imperversato in Italia uccidendo sei persone tra l’otto febbraio e il primo marzo del 1996. Un killer di casa nostra che si è meritato persino una scheda su Murderpedia, l’enciclopedia degli assassini. Gamper, tuttavia, non era propriamente italiano visto che viveva in provincia di Bolzano e parlava ... Continua a leggere »

shared on wplocker.com