giovedì , 27 giugno 2019
Le news di Asterischi

Ricette letterarie

«Si potrebbe credere che Olivia mangiando si chiudesse in se stessa immedesimandosi nel percorso interiore delle sue sensazioni; in realtà invece il desiderio che tutta la sua persona esprimeva era quello di comunicarmi ciò che sentiva: di comunicare con me attraverso i sapori, o di comunicare coi sapori attraverso un doppio corredo di papille, il suo e il mio». (Italo Calvino)

Idee per buone forchette direttamente dalle pagine dei vostri romanzi preferiti.

Le Quaglie ai petali di rosa di Laura Esquivel

    «D’un tratto sentì chiaramente la voce di Nacha, che le dettava una ricetta preispanica dove si utilizzavano i petali di rosa. Tita l’aveva mezza scordata, giacché per farla ci volevano i fagiani, e nel rancio non si era mai allevato questa specie di volatile. L’unica cosa disponibile al momento erano le quaglie, di modo che si decise di ... Continua a leggere »

La focaccia barese di Gianrico Carofiglio

“La focaccia, a Bari, è una metafora dell’uguaglianza e uno di pochi simboli (fra questi, degni di nota anche le cozze crude) in cui i baresi riconosco la loro identità collettiva.” Cuoco: Gianrico Carofiglio Preparazione: “La focaccia barese si prepara mescolando farina di grano tenero, sale, lievito e acqua. Ne deriva un impasto piuttosto liquido che si versa in una ... Continua a leggere »

Poesie sgradevoli – Inaugurazione letterario-culinaria

  Gamba al forno Come una gru, in piedi su una gamba, mi taglio l’altra e te la offro, fratello, affinché conosca infine il sapore della mia carne. Frittura di sesso Come quello della vacca o dell’agnello, serve il mio sesso per far fritture. Nelle notti intellettuali, è l’afrodisiaco dell’idiota. Lingua impanata La mia lingua non è boccone per cardinali ... Continua a leggere »

shared on wplocker.com