domenica , 17 dicembre 2017
Le news di Asterischi

Geografie

Le città invisibili – La Valparaíso di Pablo Neruda

confieso_que_he_vivido

 Nome: Valparaíso Esploratore: Pablo Neruda Libro: Confesso di aver vissuto, traduzione a cura di Agata Sapienza Origini della città: «Le colline e la pienezza marina diedero forma alla città e la fecero uniforme, non come un quartiere, ma con la disparità della primavera, con la contraddizione dei suoi dipinti, con la sua sonora energia. Le case si fecero colori, in ... Continua a leggere »

MilleSicilie – Valguarnera, la città fantasmagorica

260px-Valguarnera

Il siciliano doc la chiama “Carrapipi” e in pochi sanno che il famoso paese così nominato è, in realtà, Valguarnera. Immerso nel verde dell’entroterra ennese, sconosciuto a molti, è tuttavia celebrato nel racconto Paese al sole scritto dal giornalista Francesco Lanza, vissuto a cavallo tra il XIX e il XX secolo. La sua passione per questa località, dove è nato, ... Continua a leggere »

Le città invisibili – il Villaggio del Castello di Franz Kafka

Magritte2

(Le chateau des Pyrénées (Il castello dei Pirenei) realizzato nel 1961 in olio su tela René Magritte) Luogo: Il villaggio del Castello Esploratore: K. ovvero Franz Kafka Romanzo: Il castello, 1926, traduzione italiana a cura di Giuseppe Porzi, Newton Compton, 1990 Proprietario: «Questo villaggio è proprietà del Castello, chi abita o pernotta qui, in un certo senso abita o pernotta nel ... Continua a leggere »

MilleSicilie – Ibn Gubayr a Messina, città dell’addio

messina

L’isola nel cuore del Mediterraneo, tra l’Africa e l’Europa, proprio grazie alla sua posizione geografica, ha costruito il mito della ricchezza artistica e culturale, divenendo patrimonio della curiosità mondiale. Oggi il turismo, ieri il commercio, hanno fatto della Sicilia un’importante meta di scambi mercantili per l’intero Mare Nostrum. Ibn Gubayr (1145-1217), viaggiatore arabo di Spagna, nell’opera Il viaggio racconta interessanti ... Continua a leggere »

Le città invisibili – Le montagne di Erri De Luca

220px-Erri_De_Luca-Trento_Film_Festival

Esploratore: Erri De Luca La vita tra le montagne: «Crescevo arrampicandomi sulle rocce. Conoscevo gli appigli, le asperità che accolgono appena una falange e che insegnano a distribuire il peso del corpo su minime sporgenze.»  «E così avanza il giorno per creste, discese, risalite, passaggi in traversata su costoline di tracce disegnate appena sulla ruga del vuoto.» L’incastro silenzioso dell’uomo fra ... Continua a leggere »

shared on wplocker.com