martedì , 12 dicembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Vittoria Colonna (26/04/1490)

colonV01_1

«Certi non d’altro mai che di morire»

«A quale strazio la mia vita adduce
Amor, che oscuro il chiaro sol mi rende,
e nel mio petto al suo apparire accende
maggior disio de la mia vaga luce!

Tutto il bel che a noi natura produce,
che tanto aggrada a chi men vede e intende,
più di pace mi toglie, e sì m’offende,
ch’a più caldi sospir mi riconduce.

Se verde prato e se fior vari miro,
priva d’ogni speranza trema l’alma:
chè rinverde il pensier del suo bel frutto

che morte svelse. A lui la grave salma
tolse un dolce e brevissimo sospiro,
e a me lasciò l’amaro eterno lutto. »

«Ovunque giro gli occhi o fermo il cuore
in questa oscura luce e viver morto
nostro, dove il sentier dritto dal torto
mal si discerne fino all’ultim’ore;

sento or per falsa speme, or per timore
mancar all’alma il suo vital conforto,
s’ella non entra in quel sicuro porto
della piaga che in croce aperse amore.»

Da Rime

«Oh che tranquillo mar, che placide onde
solcavo un tempo in ben spalmata barca!
Di bei presidi e d’util merce carca
l’aer sereno avea, l’aure seconde;

il ciel ch’or suoi benigni lumi asconde,
dava luce di nubi e d’ombre scarca;
non de’ creder alcun che sicur varca
mentre al principio il fin non corrisponde. »

Da Rime amorose

Nota

Vittoria Colonna è una poetessa italiana nata alla fine del 1400 (l’esatta data di nascita è incerta) che, rimasta vedova in giovane età, trascorse gran parte della sua vita in un perenne ritiro spirituale. La sua poesia, ritenuta da alcuni piuttosto intellettuale e fredda, assume talvolta un respiro ampio e solenne che piacque tanto anche al Leopardi. Sentendola parlare, Michelangelo Buonarroti ravvisò in lei “l’ingegno di un uomo,  anzi di un dio”.

 

Informazioni su Raimondo Rapisarda

Raimondo Rapisarda
Vive in Sicilia, dove è nato nel 1957. È laureato in Ingegneria civile presso l’Università di Catania. Tra i suoi interessi la cosmologia, la fisica delle particelle, gli oggetti del passato.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com