martedì , 27 giugno 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Violeta Parra (04/10/1917)

node-image[1]

 

«Grazie alla vita, che mi ha dato tanto,
mi ha dato due occhi, che quando li apro
perfettamente distinguo il nero dal bianco
e nell’alto cielo lo sfondo stellato
e nella moltitudine l’uomo che amo.

Grazie alla vita che mi ha dato tanto
mi ha dato un cuore, che agita il suo battito
quando guardo il frutto del pensiero umano
quando guardo la distanza tra il bene e il male
quando guardo il fondo dei tuoi occhi chiari.

Grazie alla vita, che mi ha dato tanto,
mi ha dato il riso e mi ha dato il pianto
così io distinguo la fortuna e la malasorte
i due elementi che fanno il mio canto
e il vostro canto, che è lo stesso canto,
e il canto di tutti, che è il mio stesso canto,
e il vostro canto, che è il mio stesso canto. »

Da Gracias a la vida

«Io non protesto per me
perché sono poca cosa
reclamo perché  alla fossa
vanno le pene del mendicante
che Dio mi sia testimone
… un metro fuori di casa
per vedere quello che ci succede qui
e il dolore che è vivere. »

Dalla raccolta di scritti Décimas Autobiográficas

 

«Guardate come ci parlano
di libertà
quando di essa ci privano
nella realtà.
Guardate come predicano
tranquillità,
quando poi ci tormenta
l’autorità.

Guardate come ci parlano
del paradiso
quando piovono proiettili
come grandine.
Guardate il loro entusiasmo
per la sentenza,
quando sapevano che uccidevano
un innocente.»

Da una Canzone scritta per Julián Grimau, antifranchista giustiziato in Spagna

Nota

Violeta del Carmen Parra Sandoval cominciò la sua parabola artistica quando era ancora una bambina e cantava nei locali pubblici di Santiago del Cile per guadagnare qualche soldo e contribuire al sostentamento della famiglia. Ancora giovanissima manifestò il suo interesse per la musica e la cultura popolare cilena, diventando una paladina delle tradizioni della sua terra  e delle lotte  dei contadini e del sottoproletariato urbano. Fu una donna geniale ed inquieta e riuscì ad esprimere le sue doti artistiche non solo nella canzone e nella poesia, ma anche nella ceramica e nella pittura. Collaborò con vari artisti e, in particolare, con gli Inti Illimani, che tra l’altro cantarono alcuni dei suoi capolavori poetici come Rún Rún se fue p’al Norte e Exilada del Sur.

Informazioni su Raimondo Rapisarda

Raimondo Rapisarda
Vive in Sicilia, dove è nato nel 1957. È laureato in Ingegneria civile presso l’Università di Catania. Tra i suoi interessi la cosmologia, la fisica delle particelle, gli oggetti del passato.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com