mercoledì , 23 agosto 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Vincenzo Cerami (02/11/1940)

«Gli intellettuali: si potevano facilmente riconoscere perché si muovevano per gli uffici sempre con Il Tempo e Il Messaggero sotto il braccio o dentro la tasca della giacca. Leggevano il giornale mentre prendevano il caffé, mentre camminavano per i corridoi, lo portavano appresso quando andavano al cesso e solo dopo averlo letto e riletto annotavano con le biro agli angoletti delle pagine i loro conti, i bilanci familiari o prendevano appunti d’altro genere.

Giovanni pensava a suo figlio e aveva molte cose da insegnargli: a leggere, per esempio, i quotidiani, a parlare un italiano corretto e possibilmente senza accento dialettale come quelli che leggono il telegiornale; a portare sempre la cravatta, a esporre con discrezione i suoi principi, senza strafare; a sapersi accattivare la benevolenza dei superiori senza leccare loro il culo, imponendosi per la qualità delle idee, per l’educazione e, soprattutto, per la competenza nel lavoro.»

Da Un borghese piccolo piccolo

«Si accorse ora, con forse più tristezza, di non avere famiglia.

Ma scoprì anche, nel segreto del suo intimo, che se non aveva affetti non aveva neanche paure.

Ormai più nessuna disgrazia avrebbe potuto colpirlo. Non poteva morirgli più nessuno.»

Da Un borghese piccolo piccolo

«Sul palco mi prendo un po’ in giro. Ma non sono così goffo in realtà. Sono stato un atleta, giocavo nel glorioso Frascati e sono stato convocato nella nazionale giovanile di rugby. Ero cattivissimo come tutti quelli del Frascati. Poi mi cadde uno di 200 chili proprio sul piede e la mia promettente carriera di rugbista finì. Ecco, uno che mi cambiò la vita è quel tipo di due quintali che mi franò addosso quel giorno all’ Acqua Acetosa.»

Da un’intervista pubblicata sul Corriere della sera

da Olimpo S.p.a., fumetto scritto in collaborazione con Silvia Ziche

Nota:

«Dalla prima pagina il romanzo di Vincenzo Cerami ti prende obbligandoti a fissare uno sguardo spietato su di un campione di società italiana.»

Italo Calvino, dalla Nota alla prima edizione di Un borghese piccolo piccolo

L’opera di Vincenzo Cerami abbraccia tutti i campi della letteratura, dal romanzo – Un borghese piccolo piccolo -  alla sceneggiatura cinematografica – La vita è bella con Roberto Benigni, Manuale d’amore con Giovanni Veronesi, al fumetto – Olimpo S.P.A. con Silvia Ziche e Gli occhi di Pandora con Milo Manara, alle incursioni nel mondo del giornalismo.

(lm)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com