mercoledì , 23 agosto 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Tomás de Iriarte (18/09/1750)

«Per quanto ridicolo possa essere lo stile ridondante, sempre ci saranno sciocchi ad applaudirlo, solo per la ragione di non comprenderlo».

Da Il gatto, la lucertola e il grillo, Favole letterarie

 

«Leccando riconosce il beneficio
il cane più fiero all’uomo che lo elogia.
Io, scrittore, mi svelo per chi paga
o tardi, o male, o mai il buon servizio».

Da Leccando riconosce il beneficio, Sonetti

 

«All’umile giumento
il suo padrone dava paglia, e diceva:
Prendi, che con questo sei contento.
Lo disse tante volte, che un giorno
si arrabbiò l’asino, e replicò: io prendo
quello che mi vuoi dare; ma, uomo ingiusto,
pensi che solo con la paglia ci sia gusto?
Dammi grano, e vedrai se non lo mangio.

Sappia chi per il pubblico lavora,
che forse alla plebe dà la colpa invano,
che dandole paglia, mangia paglia,
e se le dà grano, mangia grano.»

Da L’asino e il padrone, Favole letterarie

 

«Quanti hanno voluto spacciarsi per saggi
citando i morti che lo sono stati!
E come li citano pomposamente!
Ma mi chiedo io ora: li imitano?»

Da L’ape e lo scroccone, Favole letterarie

 

Traduzione a cura di Asterischi (as)

Nota:

Traduttore e musicista del Settecento, Tomás de Iriarte ci giunge tuttavia all’orecchio per le sue favole in versi. Polemico e moralizzante, il Jean de la Fontaine spagnolo non ha però ottenuto lo stesso successo del suo predecessore francese. Quando l’allievo non riesce a superare il maestro.

(as)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com