martedì , 21 novembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Steven Chu (28/02/1948)

«Il Presidente Barack Obama:  “C’è parecchia gente che dice che lei è la persona giusta per il Dipartimento dell’Energia”. E Steven Chu: “E chi sono tutti questi miei ex amici?”»

 Tecnologia e cambiamenti climatici

«Alcuni anni fa ho cominciato ad interessarmi ai cambiamenti climatici. Più dati esaminavo, più questi mi sembravano minacciosi.  Proprio come durante la seconda guerra mondiale, quando molti dei migliori fisici andarono a lavorare sul radar e sulla bomba atomica, il mondo ha bisogno di scienziati che lavorino su questo tema. Noi siamo in guerra, per salvare il nostro pianeta.

L’efficienza energetica può essere migliorata molto rapidamente. Si possono ottenere norme per un migliore isolamento degli edifici istantaneamente. Gli standards degli elettrodomestici possono essere migliorati… E io penso che in cinque-dieci anni potremmo arrivare ad avere carburanti a base di erbe e rifiuti organici. Ma ci vorrà del tempo per imparare come ridurre le emissioni di anidride carbonica. Ci vorrà del tempo per sviluppare una nuova generazione di tecnologia solare.»

 Da un’intervista a Michelle Nijhuis

Gli esperimenti

«Ho trascorso il mio primo anno ai Bell Labs scrivendo un documento che rivedeva lo stato attuale della microscopia ai raggi X …e a progettare l’esperimento sulla spettroscopia ottica del positronio. Il positronio, un atomo formato da un elettrone e dalla sua antiparticella, era considerato il più importante di tutti gli atomi, e la misura precisa dei suoi livelli energetici era un obiettivo da lungo tempo perseguito, da quando l’atomo era stato scoperto nel 1950. Il problema era che gli atomi si annichiliscono emettendo raggi gamma dopo soli 140 x 10-9 secondi, ed era impossibile produrne abbastanza contemporaneamente. Quando io cominciai l’esperimento, c’erano 12 tentativi pubblicati di osservare la fluorescenza ottica dell’atomo. Le persone pubblicano anche i tentativi falliti se hanno speso tempo e denaro e i loro finanziatori chiedono qualcosa “di ritorno.

Il mio management pensava che io mi stavo rovinando la carriera inseguendo un esperimento impossibile. Dopo due anni senza risultati, mi suggerirono vivamente di abbandonare l’idea. Ma io ero testardo e avevo un segreto: il suo nome è Allen Mills. Le nostre forze si integravano magnificamente, ma alla fine lui mi ha aiutato a risolvere i problemi del laser e della metrologia mentre io gli ho dato una mano con i suoi positroni. Eravamo finalmente riusciti a osservare un segnale di lavoro con solo 4 atomi per impulso laser! Due anni dopo con 20 atomi per impulso avevamo raffinato i nostri metodi e avevamo ottenuto una delle più precise misurazioni della correzione elettrodinamica quantistica in un sistema atomico.

Durante la progettazione dello spettrometro ad elettroni, ho cominciato a parlare informalmente con Art Ashkin, un collega a Holmdel. Art aveva il sogno di intrappolare gli atomi utilizzando la luce, ma il suo management aveva bloccato l’esperimento quattro anni prima….Nel corso di pochi mesi cominciai a capire che per  trattenere gli atomi con la luce occorreva intanto renderli molto freddi. Il raffreddamento laser stava per rendere possibile i sogni di Art Ashkin e molto altro. Immediatamente bloccai la maggior parte dei miei altri lavori e con Leo Holberg e il mio tecnico Alex Cable iniziammo il nostro esperimento con il laser. In questo modo è cominciato il nostro lavoro di raffreddamento con laser e cattura degli atomi che è il soggetto del mio Nobel.»
Steven Chu – Autobiography

Traduzioni a cura di Asterischi (rr)

Nota

Steven Chu è un fisico statunitense di origine cinese. Nel 1997 è stato insignito del premio Nobel per le sue ricerche nel campo della spettroscopia laser. In un suo esperimento riuscì a fermare, utilizzando la luce laser, alcuni atomi ad una temperatura vicina allo zero assoluto. Il 21 gennaio 2009 è stato nominato Segretario dell’Energia dal Presidente Barack Obama ed eletto all’unanimità dal Senato americano. In questa veste è attivo nella ricerca di nuove fonti energetiche e nella lotta all’inquinamento planetario. 

(rr)

 

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com