lunedì , 21 agosto 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Silvio Rodríguez (29/11/1946)

 

“Devo una canzone ai peccati
ai peccati che non ho commesso, a quelli che non ho potuto commettere…”

Da Testamento

Ojalá

Ti regalo una canzone,
con le mie due mani
le stesse che uso per uccidere,
ti regalo una canzone
e dico Patria
e continuo a parlare di te.
Ti regalo una canzone,
come uno sparo
come un libro,
una parola,
una guerriglia….
come ragalo l’amore.”

Unicornio

“Ho appena discusso con della gente
che dice che canto cose indecenti

Ti amo, amore mio
non mi lasciare solo
non posso stare senza di te
guarda come piango

Come vedete ora sono decente
è stato facile
Che il pubblico si avvicini e che mi acclami
che si avvicinino i bambini, gli amanti del ritmo
che restino seduti gli intellettuali
devo dividermi in due…”

Da Debo partirme en dos

La era está pariendo un corazón

“Assurdo supporre che il paradiso
sia solo la uguaglianza,
le buone leggi
il sogno si fa a mano e senza permesso
arando il futuro con vecchi buoi.”

Da Llover sobre mojado

Nota:

Racchiudere qui in poche righe la vastissima produzione del Cantore di Cuba è certamente riduttivo, specie se le traduzioni sono semplicemente esplicative e, ahimé, non riescono a conservare nulla della bellezza del testo originale, ma, come sempre, questo è il nostro tentativo. Un augurio al Poeta, all’uomo che riesce, con una chitarra, a far cantare milioni di persone e non essere mai banale, all’uomo tanto attaccato alla memoria del “Che”, tanto attaccato alla sua terra che lo riempie ancora di vita e sofferenza.

(as)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com