martedì , 26 settembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno René Goscinny (14/08/1926)

 

 

«Ho sempre la sensazione di vivere un malinteso. Dico alla gente che sono spassoso e la gente lo crede. Questo mi pare un malinteso che un giorno si dovrà risolvere, e questo è molto inquietante. E non è che faccia per finta, è un sentimento profondo di inquietudine costante…Ma, di tanto in tanto, trovate un trucco e vi dite ecco qua, non è male, sono il tipo più formidabile del mondo. Ciò dura quattro secondi, cinque al massimo.»

«Albert voleva disegnare Asterix secondo i canoni tradizionali dei suoi eroi dal torace possente, dal fisico gonfiato con l’elio… La mia idea era opposta. Io volevo realizzare un anti-eroe, un uomo comune. Per me era importante che il personaggio fosse in se stesso “divertente”.»

Da René Goscinny, profession: humoriste.

Nota:

«René mi ha detto: – Recitami i grandi periodi della storia – . Ho cominciato dal paleolitico e quando sono arrivato ai Galli, mi ha fermato. Ci siamo ricordati la lezione di storia della nostra infanzia (…). Ignoravamo fortunatamente Totorix di Johan Nohain e Aviorix, di Cheneval. Il solo Gallo che avevamo in mente era Vercingetorige.»

Albert Uderzo riguardo la nascita di Asterix.

omaggio di Uderzo – e di Asterix & Obelix – per la morte di Goscinny

 

Personaggi come Lucky Luke o Asterix & Obelix superano i confini letterari e fumettistici, ed entrano di diritto nell’immaginario collettivo mondiale. Questo successo lo si deve, senza dubbio, al genio di René Goscinny e del suo collaboratore e disegnatore Albert Uderzo.

(lm)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com