giovedì , 14 dicembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Piergiorgio Odifreddi (13/07/1950)

 «Senza umorismo la vita diventerebbe un’insopportabile via crucis: e puntualmente, come disse Giovanni Crisostomo, Gesù non ha mai riso. Non è il solo, e quelli come lui sembra che abbiano il problema di non riuscire a distinguere tra linguaggio e metalinguaggio, e di confondere i sensi letterali con quelli metaforici, e viceversa. Ben vengano dunque le battute, le spiritosaggini, i lapsus, i libri di Bartezzaghi, e quant’altro ci può ricordare che la vita è gioco, e che chi la prende troppo seriamente finisce di mettere, mettersi o venir messo in croce inutilmente.»

Da Il matematico impertinente

 

«Non guardo molto alla letteratura contemporanea: aspetto che abbia almeno un paio di secoli per leggerla. Non so se arriverò a poter mai leggere gli scrittori di oggi…»

«Politica e teologia non dovrebbero stare insieme, ma non sono io che le ho mescolate queste cose, è stata la chiesa prima di tutto a mescolare sacro e profano, e la storia della chiesa non è soltanto la storia delle teologie, dei dogmi, delle eresie e così via, ma è anche una storia di coinvolgimento politico.»

Intervistatrice a Parla con me: «Lei ha scritto oltre 220 pagine di demolizione sistematica della teoria e della pratica del cristianesimo. Ma che le importava? Se uno crede, crede, professore. Non è che la fede abbia bisogno di dimostrazioni.»

Odifreddi: «Il problema è quale fede. […] È interessante parlare con la gente e scoprire quanto dica di credere e quanto poi in realtà non sappia nemmeno cosa dica, ed effettivamente cosa vorrebbe davvero credere.»

«Le religioni ci sono, è Dio che non c’è.

Ci sono i profeti, i preti, tutti finiscono in –eti, gli yeti…

Quindi facebook credo sia l’analogo di una religione: ha un grande numero di aderenti, si entra con un rito che è l’analogo del battesimo, si ha un senso di comunità. Religione vuol dire quello, no?
Una nuova religione, vuota come tutte le altre.»

 

Da una selezione di interviste

 

 

Nota:

Piergiorgio Odifreddi è indubbiamente uno dei matematici più discussi in Italia, e se non si ha voglia di seguire i dibattiti in tv, basterebbe leggere anche solo i commenti ai video caricati su youtube per accorgersi di quanta veemenza impieghino i fedeli più accaniti per attaccarlo (nel migliore dei casi promettono di pregare per la sua anima) e in quanti lo sostengano . Senza troppe remore, nel frattempo, lui continua a mostrare fiero lo stendardo delle sue teorie, e a pubblicare.

 

(cds)

Informazioni su asterischi

asterischi

3 commenti

  1. Sono stata piacevolmente sorpresa di leggere nel vostro sito la pagina che gli avete dedicata in occasione del suo anniversario. Sono una grande ammiratrice di Odifreddi e condivido le sue idee, ma non so avere la sua ironica e imperturbabile calma.

  2. Carmen De Sario
    Carmen De Sario

    Anche lui, contestato o meno, rappresenta una delle grandi menti che meritano di essere ricordate nel nostro panorama culturale. Specie nel giorno del suo compleanno. Continua a seguirci, se ti va, potrebbe essere pubblicato a breve qualcos’altro che lo riguarda…

  3. sono piu’ morbida,ma gli auguri davvero li meriti,ho scoperto casualmente che festeggi anche tu a luglio…come me…….qui liguria…ma quando arrivi un po’ in vacanza a xxmiglia per spiegare la matematica in modo superior…con sincera stima e affetto patrizia.ianelli@libero.it
    sarei felice di ospitarti un po’ …
    magari con Laura……..
    non ho piu’ avuto occasione di seguirti dal vivo dopo sanremo e la presentazione al casino’
    AUGURI
    arte e matematica un connubio possibile…

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com