giovedì , 19 ottobre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Paolo Rossi (22/06/1953)

 «il razzismo in Italia è un problema molto sentito soprattutto dai razzisti. I razzisti si dividono in due categorie: quelli che non vogliono pagare le tasse e quelli che non vogliono pagare la birra. I primi si chiamano legaioli, i secondi “skinheads”. Entrambi da alcuni vengono definiti di destra, ma possono sorgere evidenti differenze ideologiche quando il barista è un legaiolo e il cliente uno “skinheads”, difficile viceversa.»

Da Si fa presto a dire pirla

«La cosa più importante che mi è capitata nella mia carriera di attore è stata quella di avere avuto la fortuna di incontrare grandi maestri. Parlo di Dario Fo, Giorgio Gaber, Carlo Cecchi, Enzo Jannacci e altri che mi hanno aiutato e guidato agli inizi. In questo mestiere gli incontri sono fondamentali. Avendo avuto io questa fortuna, ritengo che sia mio dovere, nei limiti del possibile, incontrare giovani attori, ascoltarli, cercare di scoprire se nelle cose che fanno ci sono i segni di qualcosa di utile, uno spunto per una crescita futura.»

Dal sito La Bottega dei Mestieri Teatrali

In Italia si sta male (si sta bene anziché no), inedito di Rino Gaetano presentato al Festival di Sanremo da Paolo Rossi.

Monologo di Pericle, inizialmente censurato dalla Rai.

Nota:

Cabarettista, attore, comico e cantautore, Paolo Rossi ha collaborato, nel corso della sua lunga carriera, con artisti del calibro di Gabriele Salvatores, Dario Fo, Bertolucci, Stefano Benni, e, nel campo musicale, con i Modena City Ramblers, Fiorella Mannoia ed Enzo Jannacci.

(lm)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com