martedì , 21 novembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Oliver Stone (15/09/1946)

 

«Non mi sento un esperto, di tanto in tanto faccio delle incursioni in questo mondo, per delle ricerche. In questo film ci ho messo un considerevole impegno e responsabilità, affidandomi anche ai racconti di gente del settore. Nel film abbiamo considerato di riunire in due grandi momenti le riunioni dei vertici bancari, che nella realtà sono state molto più numerose.» (parlando del film Wall-Street, il denaro non dorme mai- 2010 )

«Dovremmo cercare di educare, liberare e ampliare la nostra mente. Ma di guardare oltre i pregiudizi. Per esempio bisognerebbe studiare i finanziamenti del partito nazista. Capire quante società americane sono state coinvolte, dalla General Motors all’IBM. Hitler era solo un uomo che avrebbe potuto essere facilmente assassinato.»(citato in la Repubblica, 11 gennaio 2010)

 

(Platoon- 1986)

  

(Comandante – 2003)

 

 

Nota:

Oliver Stone veste a pennello gli abiti del cronista e del regista, mosso dall’ esigenza di raccontare gli avvenimenti salienti del mondo contemporaneo con un pizzico di originalità, che rimanda al suo inconfondibile stile fatto di inquadrature rapide e dal mixare in una stessa scena diverse immagini per trasmettere le reali emozioni dei personaggi.

I suoi film raramente si sforzano d ‘incontrare il gusto del pubblico; (come Alexander che gli valse la candidatura ai Razzie Award ovvero cinema spazzatura) piuttosto sono riconosciuti come espressione della cruda realtà sociale e quindi della violenza e dell’ossessione del sesso ,temi parodiati nel discusso Assassini nati(1994).

Da segnalare nel suo curriculum , l’essersi arruolato come volontario nella guerra del Vietnam e averne tratto una trilogia il cui primo film ,Platoon(1986),premio Oscar come miglior regia, è il padre indiscusso di tutti i successivi film del genere.

Dietro i film di Stone c’è sempre un lungo lavoro di studio e ricerca soprattutto nei docu-film dove racconta le biografie dei più svariati personaggi oggetto di interesse personale ma anche storico: dai presidenti sudamericani Castro e Chavez a quelli americani Nixon e G.W. Bush per finire al docu-film sulla band americana the Doors, che tuttavia scade in toni fastidiosamente celebrativi.

(cv)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com