martedì , 26 settembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Marc Chagall (07/07/1887)

 

 

«Mia soltanto è la patria della mia anima. Vi posso entrare senza passaporto e mi sento a casa; essa vede la mia tristezza e la mia solitudine ma non vi sono case: furono distrutte durante la mia infanzia, i loro inquilini volano ora nell’aria in cerca di una casa, vivono nella mia anima. Ci fu un tempo in cui avevo due teste, vi fu un tempo in cui questi volti erano bagnati dalla rugiada dell’amore e disciolti come profumo di rosa. Ora mi sembra che anche quando indietreggio avanzo verso un’ampia porta, oltre la porta ci sono ampie distese di pareti, rombi di tuoni smorzati e lampi spezzati riposano. Mia soltanto è la patria della mia anima. »

Il violinista verde

Sulla città

Parigi dalla finestra

Nota:

Marc Chagall riuscì, durante la sua lunga vita, a superare ostacoli durissimi, come la discriminazione razziale, di cui fu vittima in quanto ebreo, i contrasti politici con il regime stalinista, e la morte della amatissima moglie Bella, soggetto di numerosi quadri, e a imporsi agli occhi del pubblico internazionale, come pittore di grande talento.

(lm)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com