sabato , 25 novembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Lou Von Salomè (12/2/1861)

 

«L’amore illimitato dell’umanità ha bisogno di una riserva di vigoroso amor proprio per poter attingere da un proprio sicuro patrimonio individuale ciò che dà agli altri; e l’egoista giunto al massimo del potere e del successo deve rinunciare nella sua solitudine interiore a mille possibili felicità e ricchezze che non si lasciano catturare con lo sfruttamento, ma vanno spontaneamente solo da colui che è pronto ad accoglierle.

Nessuno dei due raggiunge il traguardo ambito perché questo nasconde una contraddizione:
l’egoista dovrebbe essere non-egoista e tuttavia se stesso,
il non egoista dovrebbe essere egoista e tuttavia se stesso,
per giungere al superamento dei limiti del proprio esistere

Sono sempre i nostri muri quelli contro di cui urtiamo
e su cui proiettiamo la nostra immagine del mondo,
sia che cerchiamo di amplificare il nostro spazio,
sia che vi accatastiamo i nostri beni.

Ma c’è ancora un terzo genere di rapporti affettivi
accanto a quelli della simpatia e dell’inimicizia:
quello dell’avidità….

In questo terzo genere di impressioni affettive,
i tratti caratteristici degli altri due sono ancora inseparati.
Tuttavia è proprio questo loro carattere contraddittorio
a costituire il significato di qualcosa di nuovo,
estremamente efficace, fertile,
come se l’uomo in effetti superasse in sé se stesso
per giungere alla totalità della vita.
Tali sono tutti i rapporti erotici. »

da Riflessioni sull’amore

«La presenza di mascolinità nella donna e femminilità nell’ uomo, che è presente in tutti, opera differentemente nei singoli casi, rispetto all’effetto della bisessualità nell’intera persona. In alcuni casi, emancipa completamente il soggetto dal suo proprio sesso(maschile o femminile), creando così un disturbo nell’armonia della sua natura. In questi casi cancella l’impronta di femminilità nella donna ed effemina l’uomo.

Altri,al contrario, sono solo così profondamente permeati del colore spirituale del loro sesso, che la loro bisessualità emerge da un diverso contesto sessuale incolore .

In queste persone, è come se si fosse guidati dalla costante presenza di un partner interiore, che lavora per una superiore armonia dell’indole di uno dei due, che per questa ragione, non può diventare piena realizzata unilateralità. Solo in questa situazione la bisessualità può essere feconda. »

da Freud Journal, traduzione a cura di Asterischi(cv)

«L’uomo, che è capace di una fredda momentanea soddisfazione della sua sessualità senza nessun particolare coinvolgimento di altri suoi sentimenti, usa o abusa, se se vogliamo metterla in questi termini, della sua differenziata costituzione fisica…questa meccanicistica, quasi automatica, indole conferisce al processo la sua turpitudine.

La più indifferenziata natura della donna, la non ancora divisa, conduce all’amplesso, e l’intensa reciprocità di tutte le spinte assicura all’erotismo femminile la bellezza più profonda.»

Traduzione a cura di Asterischi(cv)

Note:

Musa di filosofi (Nietzsche), poeti(Rilke), psicoanalisti(Freud), fu filosofa, poetessa e psicoanalista lei stessa. Una presenza divina, magnetica, una donna che ha saputo affrontare con serietà e freddezza temi ritenuti allora di competenza esclusivamente maschile. Lei, femminista unica nella sua saggezza, poneva al centro della sua riflessione l’urgenza dell’emancipazione della donna soprattutto dal punto vista intellettuale, puntando all’unicità della natura femminile contrapposta all’indole brutale dell’uomo.

(cv)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com