giovedì , 14 dicembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Kahlil Gibran (06/01/1883)

 

«Non sono né un artista né un poeta.
Ho trascorso i miei giorni scrivendo e dipingendo,
ma non sono in sintonia 
con i miei giorni e le mie notti.
Sono una nube,
una nube che si confonde con gli oggetti,
ma ad essi mai si unisce.
Sono una nube,
e nella nube è la mia solitudine,
la mia fame e la mia sete.
La calamità è che la nube, la mia realtà,
anela di udire qualcunaltro che dica:
“Non sei solo in questo mondo
ma siamo due, insieme,
e io so chi sei tu”.»

da Autoritratto

«Quando l’amore vi chiama, seguitelo, anche se le sue strade sono ardue e ripide.

E quando le sue ali vi avvolgono, abbandonatevi a lui, anche se la spada celata fra le sue penne vi potrà ferire.

E quando vi parla, credetegli, anche se la sua voce può infrangere i vostri sogni e disperderli, come il vento del nord, che devasta il vostro giardino.(…)

L’amore non dà nulla all’infuori di se stesso e nulla prende se non da se stesso.

L’amore non possiede, né vuole essere posseduto; poiché basta a se stesso. »

da Quando l’amore chiama, seguilo

«Non sono né un artista né un poeta.
Ho trascorso i miei giorni scrivendo e dipingendo,
ma non sono in sintonia 
con i miei giorni e le mie notti.
Sono una nube,
una nube che si confonde con gli oggetti,
ma ad essi mai si unisce.
Sono una nube,
e nella nube è la mia solitudine,
la mia fame e la mia sete.
La calamità è che la nube, la mia realtà,
anela di udire qualcunaltro che dica:
“Non sei solo in questo mondo
ma siamo due, insieme,
e io so chi sei tu”.»

da Autoritratto

 

«Quando l’amore vi chiama, seguitelo, anche se le sue strade sono ardue e ripide.

E quando le sue ali vi avvolgono, abbandonatevi a lui, anche se la spada celata fra le sue penne vi potrà ferire.

E quando vi parla, credetegli, anche se la sua voce può infrangere i vostri sogni e disperderli, come il vento del nord, che devasta il vostro giardino.(…)

L’amore non dà nulla all’infuori di se stesso e nulla prende se non da se stesso.

L’amore non possiede, né vuole essere posseduto; poiché basta a se stesso. »

da Quando l’amore chiama, seguilo

 

«La vita è un’estate incantata dal caldo delle sue nostalgie ed un inverno esaltato dalla violenza delle sue tempeste.

Chi cerca di essere moderato e di rendere tranquilla la propria vita, installando porte e aria condizionata per porsi al riparo dal caldo dell’estate e dal freddo dell’inverno, condurrà un’esistenza senza orgoglio né bellezza e le sue notti non possiederanno magia, né sogni. Ed egli sarà più vicino ai morti che ai viventi.(…)

Solo l’estremista renderà la propria vita lunga, dignitosa e colma di pace, d’amore e libertà. »

da Tra le persone amo l’estremista

« L’amico è la vostra necessità soddisfatta.

È il vostro campo che seminate con amore e che mietete con riconoscenza.

Egli è la vostra mensa e il vostro focolare domestico. Poiché andate da lui quando siete affamati e lo cercate per ottenere la pace. (…)

E non vi sia nell’amicizia un altro obbiettivo che l’approfondimento dello spirito. Perché l’amore che non cerca qualcosa che non sia lo svelarsi dei propri arcani, non è amore, bensì una rete lanciata a caso nel mare della vita e che pesca solo cose futili.»

da L’amicizia

Note

Gibran Khalil Gibran, libanese d’origine, fu soprattutto filosofo e poeta, illuminato dall’amore e più spesso da un amore spirituale di sapore cristiano.

Egli si lasciava guidare in ogni suo componimento dal cuore, parlando di tutto con estrema semplicità e chiarezza ma anche efficacia guadagnandosi così l’appellativo di “profeta”.

Nonostante visse la maggior parte della sua vita negli Stati Uniti rimase sempre molto legato alla sua terra natale mantenendo contatti con il mondo culturale libanese di cui in alcuni casi innalzò i pregi e le virtù rispetto alla decadenza del mondo occidentale.

(cv)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com