sabato , 25 novembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Joe D’Amato (15/12/1936)


Nota:

Discutere della sterminata e variegata filmografia di Aristide Massaccesi sarebbe operazione assai temeraria per un semplice post che vuole ricordarlo e menzionarne la straordinaria vitalità e capacità di realizzazione. Adorato dagli orrorofili e dagli amanti del porno alla stessa maniera attualmente è onorato di un festival (Joe D’Amato Horror Festival) a lui dedicato a Marina di Pietrasanta. L’hanno definito l’Ed Wood italiano, ma il nostro Joe D’Amato sfugge a qualsiasi connotazione e la sua scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo del cinema di genere italiano.

«Il re dei B-Movie italiani. Un regista che ha potuto contare solo sulla sua astuzia, sulla sua maestria nell’uso della cinepresa e sulla sua determinata forza per creare dei film che sono al limite del convincimento, ma che visivamente sono un bel vedere, almeno per gli amanti del genere. E infatti “genere” è una parola che ritorna spesso nella sua filmografia. Il genere maschile e femmine che ha saputo miscelare in ogni sua pellicola: da calde donne dalla pelle d’ebano (le sue predilette) a mascolini machi testosteronici che avevano tutto da dimostrare, soprattutto di fronte all’obiettivo e al suo occhio. Ma soprattutto, il passaggio da un genere all’altro, dall’horror alla commedia scollacciata decameronesca, dai western spaghetti alle pellicole erotiche, dai film di guerra all’hard, che sarà la sua specialità, il cosiddetto “marchio di fabbrica” per gran parte della sua carriera costellata da decine e decine di realizzazioni, diventando un vero e proprio mito per il pubblico a luci rosse, tanto da essere definito “Il Re del Porno Italiano”.»

Fabio Secchi Frau

(rrb)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com