giovedì , 14 dicembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Ivan Graziani (06/10/1945)

 

«Io credo di avere la voce di una bimba perversa. Ma soprattutto di usare la voce come uno strumento, spesso duello col pianoforte.»

Dall’ultima intervista, rilasciata prima di morire.

«Non è un delitto essere il migliore vedere dove gli altri non san vedere fiutare il vento come un animale e avere un’anima senza frontiere. Non è un delitto essere sicuri là dove gli altri possono sbagliare aver ragione sempre, che ci vuoi fare non è un delitto essere il migliore non è un delitto, no. »

Da Non è un delitto.

«Ricordo i suoi occhi strano tipo di donna che era
Quando gettò i suoi disegni con rabbia giù da Ponte Vecchio
“Io sono nata da una conchiglia” diceva
“La mia casa è il mare e con un fiume no, non la posso cambiare”
Caro il mio Barbarossa, compagno di un avventura
Certo che se lei se n’è andata no, non è colpa mia
Oh lo so, lo so, lo so, la tua vita non cambierà
Ritornerai in Irlanda con la tua laurea in filosofia
Ma io che farò in questa città?
Fottuto di malinconia e di lei»

Da Firenze (Canzone triste).

«Lei mi raccontava di quello che la gente
diceva del suo corpo con malizia ed allegria
ed io che sto provando le cose che provavo ieri
non ho capito ancora
se è gelosia se sono prigioniero
di questo cielo nero e di un ricordo che fa male
e se continuo a bere i miei liquori inquinati
è vero che quei giorni non li ho dimenticati»

Da Agnese.

«”Eh mio padre sì,” Tu mi dicevi,
“Quassù in montagna ha combattuto !”
Poi del mio mi domandavi
Ed io pensavo a casa
mio padre  fermo sulla spiaggia
le reti al sole i pescherecci in alto mare
conchiglie e stelle
le bestemmie e il suo dolore»

Da Lugano, Addio.

Nota:

Ivan Graziani sembra essere stato messo da parte dai media, ma la sua voce, la sensibilità e la poesia che caratterizzavano le sue canzoni, meriterebbero sicuramente più attenzione: capace tanto di comporre vere e proprie poesie in musica, quanto di calarsi nei panni del rocker nel pezzo Il chitarrista. Il posto che Ivan Graziani ha lasciato vuoto a causa della sua morte prematura è bel lontano dall’essere colmato.

(lm)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com