mercoledì , 13 dicembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Henry David Thoreau (12/07/1817)

 

«Accetto di tutto cuore l’affermazione, – “Il governo migliore è quello che governa meno”, e vorrei vederla messa in pratica più rapidamente e sistematicamente. Se attuata, essa porta infine a quest’altra affermazione, alla quale pure credo, – “Il miglior governo è quello che non governa affatto”, e quando gli uomini saranno pronti, sarà proprio quello il tipo di governo che avranno. Il governo è nell’ipotesi migliore solo un espediente; ma la maggior parte dei governi sono di solito espedienti inutili, e tutti i governi sono tali di quando in quando.»

 

«La massa degli uomini serve lo Stato in questo modo, non come uomini soprattutto, bensì come macchine, con i propri corpi. Essi formano l’esercito permanente, e la milizia, i secondini, i poliziotti, i posse comitatus, ecc. Nella maggior parte dei casi non v’è alcun libero esercizio della facoltà di giudizio o del senso morale; invece si mettono allo stesso livello del legno e della terra e delle pietre, e forse si possono fabbricare uomini di legno che serviranno altrettanto bene allo scopo. Uomini del genere non incutono maggior rispetto che se fossero di paglia o di sterco. Hanno lo stesso tipo di valore dei cavalli e dei cani. Tuttavia persino esseri simili sono comunemente stimati dei buoni cittadini. Altri, come la maggior parte dei legislatori, dei politici, degli avvocati, dei ministri del culto, e dei funzionari statali, servono lo Stato principalmente con le proprie teste; e, dato che raramente fanno delle distinzioni morali, sono pronti a servire nello stesso tempo il diavolo, pur senza volerlo, e Dio.»

 

«Io penso che dovremmo essere prima uomini, e poi cittadini. Non è desiderabile coltivare il rispetto della legge nella stessa misura nella quale si coltiva il giusto. Il solo obbligo che ho diritto di assumermi è quello di fare sempre ciò che ritengo giusto. Si dice abbastanza correttamente che una corporazione non abbia coscienza; ma una corporazione costituita da uomini di coscienza è una corporazione con una coscienza. La legge non ha mai reso gli uomini neppure poco più giusti; ed anzi, a causa del rispetto della legge, perfino gli onesti sono quotidianamente trasformati in agenti d’ingiustizia»

 

da Disobbedienza civile

 

«Datemi, la verità invece che amore, denaro o fama. Sedetti a una tavola imbandita di cibo ricco, vino abbondante e servi ossequiosi, ma alla quale mancavano la sincerità e la verità; partii affamato da quel desco inospitale. L’ospitalità era fredda come i gelati. Non l’amore, non i soldi, non la fede, non la fama, non la giustizia, datemi la verità!»

 

«Andai nei boschi perchè desideravo vivere con saggezza, per affrontare solo i fatti essenziali della vita (..) per non scoprire in punto di morte che non ero vissuto. (..) Volevo vivere profondamente e succhiare tutto il midollo della vita

 

«Non vorrei che nessuno adottasse il mio modo di vivere, desidero che al mondo ci siano tante persone diverse quanto più è possibile e vorrei che ciascuno fosse cosi accorto di trovare e seguire la propria strada non quella di altri. E’ solo avendo un punto fisso e matematico che si può essere saggi, come il marinaio. Forse non arriveremo in porto nel tempo stabilito ma avremo seguito il vero cammino.»

 

da Walden. Ovvero vita nei boschi

 

«L’opinione pubblica è un tiranno assai debole paragonata alla nostra opinione personale. Ciò che determina il?fato di un uomo è l’opinione che egli ha di sé stesso.»

 

Nota

 

Henry David Thoreau è stato uno dei personaggi più rivoluzionari dell’America di metà Ottocento. Ispiratore di Gandhi per la lotta non violenta, si ribellò al governo americano nella forma più semplice e diretta: non pagando le tasse. In questo modo si rifiutava di dare il benché minimo supporto alla politica schiavista contro cui era fermamente contrario e così facendo ebbe diversi problemi con la legge. Ma da questa esperienza nacque il saggio Disobbedienza civile o Resistenza al Governo civile dove spiega come sia necessario rispettare la propria coscienza prima dei dettami esterni, siano essi politici o religiosi. Thoreau prese posizione anche contro la società consumista dell’epoca e, spinto anche dal suo amore per la natura, visse per due anni nel bosco di Walden in una capanna da lui interamente costruita, vivendo dello stretto indispensabile. Qualche anno dopo pubblicò il suo romanzo di maggior successo Walden, ovvero vita nei boschi che racconta l’esperienza dell’autore. Con queste due opere Thoreau si rivela un filosofo attualissimo, piacevole nella lettura e motore verso la critica e il ragionamento.

 

(cv)


 


Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com