sabato , 25 novembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Gandhi (02/10/1869)

« Non ho nulla di nuovo da insegnare al mondo. La verità e la nonviolenza sono antiche come le montagne.»

« La nonviolenza è il primo articolo della mia fede. È anche l’ultimo articolo del mio credo. »

«Io e te siamo una sola cosa: non posso farti male senza ferirmi. »

« Ci sono cose per cui sono disposto a morire, ma non ce ne è nessuna per cui sarei disposto ad uccidere. »

« Per me Dio è Verità e Amore; Dio è etica e moralità; Dio è assenza di paura. Dio è la fonte della Luce e della Vita e tuttavia Egli è al di sopra e al di là di queste. Dio è coscienza. È lo stesso ateismo degli atei. Perché, nel Suo infinito amore, Dio permette all’ateo di esistere. Egli è il cercatore di cuori. [...] È un Dio personale per quelli che hanno bisogno della Sua personale presenza. È un Dio in carne ed ossa per quelli che hanno bisogno della Sua carezza. È la più pura essenza. [...] È tutte le cose per tutti gli uomini. È in noi e tuttavia al di sopra e al di là di noi»

« Quando non c’è più speranza, “quando cessano gli aiuti e manca la consolazione”, scopro che l’aiuto mi arriva, non so da dove. Le suppliche, l’adorazione, la preghiera non sono superstizioni; sono azioni più reali che il mangiare, il bere, il sedersi o il camminare. Non è esagerazione affermare che solo esse sono vere e tutto il resto è illusione. »

«È meglio essere violenti, se c’è violenza nei nostri cuori, piuttosto che indossare l’aureola della nonviolenza per coprire la debolezza. La violenza è sicuramente preferibile alla debolezza. C’è speranza per un uomo violento di diventare non violento. Non c’è questa speranza per i deboli. »

«Io mi considero un soldato, seppure un soldato della pace. Conosco il valore della disciplina e della verità. Vi chiedo di credermi quando dico che non ho mai asserito che le masse indiane, in caso di necessità, farebbero ricorso alla violenza. »

«Per una scodella d’acqua, rendi un pasto abbondante;

per un saluto gentile, prostrati a terra con zelo;

 per un semplice soldo, ripaga con oro;

 se ti salvano la vita, non risparmiare la tua. Così parole e azione del saggio riverisci;

per ogni piccolo servizio, dà un compenso dieci volte maggiore: chi è davvero nobile, conosce tutti come uno solo e rende con gioia bene per male.»

 (da L’arte di vivere)

Nota:

 Uno dei più grandi fautori dell’indipendenza indiana dall’impero britannico,tramite una politica basata sulla ahimsa (non- violenza), ispirata da diverse letture,ideologie e dottrine ,tra i quali Tolstoj,Thoreau,Morris e diversi testi sacri indù,con con cui il Mahatma(grande anima in sanscrito)venne a contatto durante la sua vita. Gandhi non fu solo una guida politica per il suo popolo ma anche e soprattutto una guida morale e spirituale incarnando l’ideale del satyagraha cioè del rivoluzionario non violento per realizzare gli ideali di Giustizia e Verità seguendo un modello di vita rigidamente basato su povertà e castità. Nonostante non vinse mai il premio Nobel, sebbene fu presentato ben cinque volte alla candidatura, rimane l’emblema più tangibile del pacifismo, perseguito fino alla morte,causata dai colpi di pistola di un fanatico indù il 30 Gennaio 1948.

(cv)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com