mercoledì , 23 agosto 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Friederich Nietzsche (15/10/1844)

 

«Giunto a trent’anni, Zarathustra lasciò il suo paese e il lago del suo paese, e andò sui monti. Qui godette del suo spirito e della sua solitudine, né per dieci anni se ne stancò. Alla fine si trasformò il suo cuore, – e un mattino egli si alzò insieme all’aurora, si fece al cospetto del sole e così gli parlò:
“Astro possente! Che sarebbe la tua felicità, se non avessi coloro ai quali risplendi! Per dieci anni sei venuto quassù, alla mia caverna; sazio della tua luce e di questo cammino saresti divenuto, senza di me, la mia aquila, il mio serpente.
Noi però ti abbiamo atteso ogni mattino e liberato del tuo superfluo, di ciò ti abbiamo benedetto.»

Da Così parlò Zarathustra.

«Amici, non ci sono amici!– esclamò il saggio morente.

Nemici, non ci sono nemici! – esclamo io, lo stolto vivente.»

Da Umano, troppo umano.

«Io abito nella mia casa,

non ho mai imitato nessuno

e – sempre ho deriso i maestri che di se stessi non ridono.»

Da La gaia scienza.

«Siamo ignoti a noi medesimi, noi uomini della conoscenza. Noi stessi a noi stessi. È questo un fatto che ha le sue buone ragioni. Non abbiamo mai cercato noi stessi – come potrebbe mai accadere che ci si possa, un bel giorno, trovare?»

Dalla prefazione a Genealogia della morale. Uno scritto polemico.

Nota:

«La grandezza e la vitalità di un pensatore si misurano dalla vastità e dalla profondità della traccia ch’egli lascia nel tempo. Nietzsche ancora oggi è un pensatore presente e discusso, con intensa passione e spirito discorde, nella cultura del nostro tempo»

Remo Cantoni.

Inserito da Ricoeur tra i filosofi del sospetto, Nietzsche è stato probabilmente, insieme ad Hegel,Marx e Freud, il filosofo che più ha avuto influenza sulla società. Le sue riflessioni, che presentano una varietà di temi – letteratura, etica, arte – e di generi letterari – poesie, saggi filosofici, perfino un romanzo – sono oggi un vero e proprio classico per chiunque voglia tentare un’analisi dei valori della società in cui viviamo.

(lm)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com