martedì , 26 settembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Francesco Paolo Frontini (06/08/1860)

«La prima domanda fu – si capisce – sulle condizioni della musica moderna in Italia.

E la risposta poco rassicurante:

Confusionismo. Ecco la vera parola che compendia il bizzarro periodo di rilassamento che attraversano la musica italiana e il genere melodrammatico in ispecie. Confusionismo, e si può aggiungere affarismo pettegolo e sfacciato. Oramai la musica è diventata uno sconcio monopolio. Gli editori mettono avanti uno o due autori che il pubblico preferisce e basta. Dopo che li hanno sfruttati con indecente gazzarra di réclame e d’indiscrezioni, li colano a fondo, E “‘gli autori seguono la moda, abbandonano la grande arte italiana per accontentare il gusto del pubblico che paga……………..»

Da intervista su “Prometeo”, Catania, 1911

Nota:
Certamente non il solo a far parte della schiera dei, più o meno meritatamente, poco noti, Francesco Paolo Frontini dedica la sua vita alla musica e al ruolo che questa può svolgere all’interno della corrente verista. Compositore attento e volto alla semplicità, mette in risalto le sue origini e le abbraccia col suo lavoro con L’eco della Sicilia,  una raccolta di canti popolari siciliani che per il piglio regionale, nonostante la bellezza, gli sbarrano probabilmente la strada verso la notorietà. Del resto, il “confusionismo” di cui egli stesso parla, lo colpisce in pieno;  lo si ricorda  a malapena, infatti, solo per due o tre componimenti. Sarebbe forse il caso di ammettere che la sua critica alla musica del suo tempo non è che un’anticipazione di quello che verrà dopo, di quello che viviamo anche adesso.

(as)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com