venerdì , 15 dicembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Fats Domino (26/02/1928)

 

 

 

«Lei venne da me una domenica mattina, una deserta domenica mattina.

I suoi lunghi capelli fluenti nel vento dell’ inverno.

Non so come mi abbia trovato, io camminavo nell’oscurità,

E la distruzione era attorno a me come per una battaglia che non potevo vincere.

Mi chiese il nome del mio nemico.

Io dissi: il bisogno di alcuni uomini di combattere e uccidere

i loro fratelli senza pensiero di uomini o Dio.»

Da Lady in black

 

«Non voglio mettere il mondo a fuoco

Voglio solo accendere una fiamma nel tuo cuore

Ho perso ogni ambizione per il successo mondano

Voglio solo essere la persona che ami.»

Da I Don’t Want To Set The World On Fire

 

 

«Ho il diritto di piangere

Tutto il giorno canto il blues

Nei miei tristi panni

Puoi essere così cattivo?»

Da I’ve Got A Right To Cry

 

«Una piccola luce bianca ti guiderà

verso il mio cielo blu

Tu vedrai un viso che ride

un camino

una stanza accogliente

un piccolo nido

annidato là dove fioriscono le rose.»

da My Blue Heaven

 

 

«Mi chiamano, mi chiamano “l’uomo grasso”

perché peso duecento libbre

tutte le ragazze mi amano

perché conosco quello che ho intorno.»

da The Fat Man

 

traduzioni a cura di Asterischi (rr)

 

Nota:

Fats Domino, all’anagrafe Antoine Dominique Domino, è un cantautore e pianista statunitense, pioniere del Rhythm and blues e del rock and roll. Ha avuto un eccezionale successo durante tutti gli anni cinquanta e nei primi anni sessanta. Ottenne grande notorietà in America, e poi nel mondo, con “The Fat Man”, secondo alcuni il primo vero disco di rock and roll. Notevole il fascino del suo pianoforte interpretato con uno stile intriso di blues e boogie woogie.

(rr)


 

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com