domenica , 24 settembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Eleonora Duse (03/10/1858)

 

«Arrigo,

è mattina! Eccomi a te! Sei la benedizione, sei la dolcezza mia. […] Non vedo che te! Guardami, sento una forza, piena di soavità, mentre te la dico, e sento una dolcezza che è tutta la forza dell’avvenire.

“E’ nato un grande e prodigioso amore” – e questo è tutto.»

Da Lettera, 16 settembre 1887, ad Arrigo Boito.

«Non sento più consolazione in nessuna, nessuna cosa, se non è questo: oggi ho fatto la “parte mia”, se no, anche il “prodigioso amore” non è che un inganno crudele.»

Da Lettera, 20 Gennaio 1889, ad Arrigo Boito.

Nota:

«Eleonora Duse. La sua recitazione, anche quella delle mani, è favolosamente fine, sensibile e trascinante; la sua meravigliosa voce è capace di ogni sfumatura e riesce ad essere commoventemente infantile o far gelare il sangue nelle vene. La sua presenza sul palcoscenico è serrata, flessibile e, in ogni istante, di grande effetto plastico.»

Herman Hesse.

Avendo calcato i palchi ti tutto il mondo recitando in opere di Sardou, Verga, Dumas figlio, Shakespeare, Ibsen, Eleonora Duse è stata probabilmente la più famosa attrice italiana del suo tempo. Le sue relazioni sentimentali sono altrettanto degne di nota, poiché fu legata sia ad Arrigo Boito, che a Gabriele D’Annunzio.

(lm)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com