martedì , 23 maggio 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Cormac McCarthy (20/07/1933)

cormac

«L’ira di Dio è ancora assopita. È nascosta da un milione di anni prima che nascessero gli uomini e solo gli uomini hanno il potere di risvegliarla. L’inferno non è pieno neanche per metà. Datemi retta. Voi portate in una terra straniera la guerra concepita da un pazzo. Non sveglierete solo i cani».

Tratto da Meridiano di sangue

«So che nella storia di una famiglia ci sono sempre un sacco di cose inventate di sana pianta. Nella storia di qualunque famiglia. Le storie si tramandano e la verità si tradisce. Come si suol dire. E probabilmente c’è chi pensa che ciò vuol dire che la verità non è abbastanza forte. Ma si sbaglia. Secondo me, dopo che tutte le bugie sono state dette e dimenticate, la verità sta ancora lì. Non va da nessuna parte e non cambia da un momento all’altro. Non si può corrompere, così come non si può salare il sale. Non si può corrompere perché è quella che è. È la cosa di cui stai parlando. L’ho sentita paragonare a una roccia – forse nella bibbia – e sarei anche d’accordo. Ma la verità resterà qui anche quando la roccia non ci sarà più. Sono sicuro che qualcuno non sarebbe d’accordo con questa idea. Parecchia gente, anzi. Ma questa gente non sono mai riuscito a capire in cosa creda».

Tratto da Non è un paese per vecchi

«Non c’è nessun Dio e noi siamo i suoi profeti».

Tratto da La strada

Nota

Conosciuto in tutto il mondo grazie anche ad alcune trasposizioni cinematografiche dei suoi romanzi – tra i più recenti ricordiamo Non è un paese per vecchi (2007) dei fratelli Coen e The Road (2009) di John Hillcoat – Cormac McCarthy è certamente tra i grandi contemporanei della narrativa a stelle e strisce. Lettura essenziale resta Meridiano di sangue, romanzo western che attinge a storie vere del mito della Frontiera per sfornare una incredibile epopea americana. Il suo nome è stato accostato dal critico letterario Harold Bloom ad altri mostri sacri come Thomas Pynchon (con cui condivide la scelta dell’invisibilità mediatica e mondana), Don DeLillo e Philip Roth, nel delineare il meglio della narrativa contemporanea statunitense.

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com