giovedì , 14 dicembre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Claudio Magris (10/04/1939)

 

 

«La vera letteratura non è quella che lusinga il lettore, confermandolo nei suoi pregiudizi e nelle sue insicurezze, bensì quella che lo incalza e lo pone in difficoltà, che lo costringe a rifare i conti col suo mondo e con le sue certezze.»

Da Danubio.

«Laicità: distin­guere fra diritto e morale, sentimento e con­cetto, legge e passione; articolare le proprie idee secondo principi logici non condizio­nati da alcuna fede né ideologia; mettere in discussione pure le proprie certezze; sceve­rare l’autentico sentimento dalle incontrol­late reazioni emotive, ancor più nefaste dei dogmatismi.»

Da un’intervista del 2009 al Corriere della Sera.

«Ah, se Jerry avesse capito, quando la mano non gli ha funzionato più, la grande fortuna di essere stato, la libertà, la vacanza, la grande licenza di non dover più essere, di non aver più bisogno di suonare, la libera uscita dalla caserma della vita.

[…]

Anche in un romanzo, la più bella cosa, almeno per chi lo scrive, è l’epilogo.»

Da Essere già stati.

«Però innamorato e testardo, come un vero nevrotico. È bello essere amata da un nevrotico, dà sicurezza. Sai che non gli passerà, un’idea fissa resistente a tutti i colpi della vita. Non credo che me ne sarei così innamorata se non fosse stato così nevrotico.»

Da Lei dunque capirà.

 

Nota:

Critico letterario e talentuoso narratore, Claudio Magris è uno tra i pochi italiani viventi a potersi vantare di essere stato candidato al Premio Nobel per la letteratura.

 Fin dai primissimi saggi, s’intravede la vocazione narrativa dell’autore; vocazione che nel 1986 darà vita al suo capolavoro, Danubio, un’opera che si colloca perfettamente a metà tra la critica e la narrativa.  

(lm)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com