mercoledì , 18 ottobre 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Carlo Lucarelli (26/10/1960)

«In Italia esistono almeno quattro verità. La verità giudiziaria, l’unica che si può raccontare senza venire querelato. Ma mica è detto che sia la verità. Poi c’è la verità storica. Ma viene revisionata. Poi c’è la verità del buon senso. Tipo Pasolini che diceva che lui sapeva anche se non aveva le prove. Infine la verità politica. Un bel macello. Come si fa a dire che c’è una storia di cui si sa tutto? Se pensi che non ci si può mai fidare di nessuno, nemmeno degli organi preposti all’accertamento della verità.»

Tratto da L’Adige, a cura di Claudio Sabelli Fioretti

«Una volta, quando non c’erano le videocamere portatili, i telefonini in grado di riprendere e scattare foto, le macchine fotografiche digitali, i siti Internet in cui diffondere tutto, una volta, insomma, era più difficile documentare un evento.
Anzi, era più facile nasconderlo.
Manipolarlo.
Depistare.
Lo abbiamo già visto tante volte.
Invece, di quello che è successo a Genova tra il 18 e il 22 luglio del 2001 durante lo svolgimento del vertice del G8 esistono migliaia di fotografie, centinaia di ore di ripresa, incisioni audio. Praticamente ogni secondo significativo è stato registrato e da più angolazioni.
I fatti sono tutti lì, su pellicola, o su file digitali.
Eppure, nonostante tutto, qualche mistero ancora resta.
E restano ancora molte cose da chiarire.
Soprattutto resta da capire come e perché sia successo questo.»

Tratto da G8

Blu notte il caso Pasolini

Nota:

Personaggio televisivamente noto per la tramissione Blu notte è anche uno scrittore di noir particolarmente apprezzato all’estero. La sua riconosciuta e micidiale carica inquietante ne fanno una figura ormai indissolubilmente legata al mondo dei misteri d’Italia. Indubbie anche le qualità da saggista, che fanno sempre riferimento a ricostruzioni dettagliate di celebri delitti con un piglio che è a metà tra la fiction e l’approfondimento.

(rrb)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com