lunedì , 21 agosto 2017
Le news di Asterischi

Buon Compleanno Bruce Sterling (14/04/1954)

«Ci spostiamo da una città all’altra spesso e volentieri. Ma ci sono tre cittàdove teniamole nostre scarpe: Belgrado, Torino e Austin. Portiamo pezzi di queste tre città dentro di noi, ovunque siamo. Ma è davvero incredibile quando le città stesse si connettono direttamente, si influenzano, assomigliano, e per conto loro… Bruce è sempre molto affascinato dal fatto che il fumetto Tex sia uno dei più famosi in Italia. Ma immaginate la sorpresa di Jasmina, quando nel centro di Austin ha scoperto lo Slow Food di Austin. Inun piccolo parco urbano circondato da grattacieli d’argento abbiamo scoperto un umile mercatino di contadini. Era pieno di hippie di Austin che suonavano il rock e vendevano cibo fatto a mano, non industriale. A prezzi esosi: Jasmina ha calcolato che l’insalata verde che si vendeva a foglie, non a chilo, a Belgrado costava dieci volte meno. Le donne erano vestite come contadine unpo’ hippie, gli uomini avevano la chitarra elettrica: come una parte mancante di Porta Palazzo. Abbiamo esaminato i beni, preziosi: in piccoli contenitori, come in Italia. Nessun organismo geneticamente alterato, tutto biologico, organico. Carlin Petrini ne sarebbe fierissimo! E in quel momento siamo arrivati alla bancarella di Carlin Petrini stesso! Vendevano il suo libro, lo Slow Food di Austin, il Sister Group di Austin. Avevano il logo della lumaca di Slow Food sul cappello da cowboy. «Come va l’impresa?» abbiamo chiesto, commossi. «Benissimo, sempre meglio.Comprateuna t-shirt?».

Blog di Bruce Sterling e Jasmina Tešanovi?, Globalisti a Torino, pubblicato su lastampa.it

«Velivoli dipinti volavano attraverso il cuore del mondo. Lindsay era in piedi, in mezzo all’erba che gli arrivava fino al ginocchio, lo sguardo fisso all’insù per seguire il loro volo. Sottili come aquiloni gli ultraleggeri, spinti da un sistema di propulsione a pedale, si tuffavano in picchiata e risalivano nella zona a caduta libera, molto di lato sopra di lui. Al di là di essi, dall’altra parte del diametro di quel mondo cilindrico, il paesaggio ricurvo risplendeva del giallo del granoturco e del verde dei campi di cotone».

Incipit de La matrice spezzata

«La tv, che invecchia veloce, è nei guai. Anche la parola stessa suona antica, la gente oggi parla sempre più spesso di video. Andate in Rete, su Google Video, YouTube, Revver, VideoSift. Guardate i videoblog amatoriali, o vlog: nessuno dice di avere un “blog televisivo”. Tutti questi siti sono felici di distribuire clip e video, nessuno aspira a imitare la televisione, nessuno sogna di diventare un noioso, antico, canale tv».

da Il meglio della TV? Sono gli spot…, XL Magazine, marzo 2007

«So che la gente di potere non sopporta che un uomo di ventiquattro anni viva una vita indipendente e faccia esattamente quello che vuole, ma io lo faccio in modo molto tranquillo e discreto, perciò nessuno ha bisogno di preoccuparsi di me.»

Dalla raccolta Un futuro all’antica

 Nota

Bruce Sterling è uno scrittore statunitense. Considerato dai media il guru del movimento cyberpunk, assieme all’amico William Gibson, è attualmente uno degli ultimi innovatori della letteratura fantascientifica. Conosciutissimo per i suoi numerosi romanzi è altrettanto apprezzato per il suo impegno da intellettuale umanista e ambientalista in numerose battaglie civili e politiche. Lunga vita a questo enorme artista che sembra avere percepito la giusta tempistica per fare dei nuovi mezzi mediatici un canale di riferimento per la costruzione di società migliori.

«Il futuro all’antica di cui ci parla Sterling è il prodotto estremo di molti trend culturali e tecnologici della società contemporanea. Non è un futuro a noi del tutto sconosciuto: ci è in parte familiare perché sta diventando il nostro presente.»

Sandro Pergameno

(rrb)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com