mercoledì , 26 febbraio 2020
Le news di Asterischi

Articoli scritti da Serena Giorgio Marrano

Serena Giorgio Marrano
Nasce a Napoli il 5 maggio 88. Serena, solo di nome, odia le mezze misure: le sue, nel bene o nel male, sono tutte grandi passioni. Ha una lista di libri e di buoni propositi infinita. Con la testa fra le nuvole rischia di essere a volte un tantino distratta, è molto curiosa e ama il mare.

Buon Compleanno Oriana Fallaci (29/06/1930)

016909_Fallaci_NUOVOritratti_finali-BIG

«C’era qualcosa in te, mi dicevo, che nel medesimo tempo attraeva e respingeva, struggeva e terrorizzava. Come quando si guarda dall’ultimo piano di un grattacielo e ci sembra di volare, ma insieme ci sembra di precipitare nel vuoto. Cosa? Forse il volto. Ma no, il volto era tutt’altro che eccezionale. Di bello esso non aveva che la fronte: così alta, ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Giovanni Boccaccio (16/06/1313)

boccaccio

«Adunque, venendo al fatto, dico che nella città di Capsa in Barberia fu già un ricchissimo uomo, il quale tra alcuni altri suoi figliuoli aveva una figlioletta bella e gentil esca, il cui nome fu Alibech. La quale, non essendo cristiana e udendo a molti cristiani che nella città erano molti commentarla cristiana fede e il servire Dio, un dì ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Alicia Giménez Bartlett (10/06/1951)

GimenezBartlettAlicia_c_Lluis Miquel Palomares

«Ma la cosa peggiore di tutte era che la bambina sembrava detestarla. Anche se era molto piccola, era evidente che quando aveva d’avanti sua madre si comportava particolarmente male. Faceva capricci, era presa dal malumore, diventava ostinata e discola. Ramona non aveva nessun dubbio sull’interpretazione psicologica di tutto questo. – È come se questa bambina rompiscatole si accorgesse dell’insicurezza con ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Antonio Gamoneda (30/05/1931)

gamonedacc_27280

«Sono quello che già comincia a non esistere E quello che singhiozza ancora È orribile essere due inutilmente». Da Edad, Catedra, Madrid, 1988, p. 362. (Traduzione a cura di Asterischi). «Mani inchiodate ai timpani, visi nella purezza sferica. Il crocifisso tace nel clamore basilicale e le domande ardono nelle sue cause. Tacere è negazione. Davanti i miei occhi, la Porta ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Francisco Umbral (11/05/1932)

umbral

«Il fiume si ghiacciava tutti gli inverni. E sorgeva, tra le due rive, un bianco campo di battaglia dove scendevano, dalla sterpaglia della riva selvatica – una riva era tutta boscosa e l’altra quasi città – , i ragazzi dagli orti e dalle campagne. Era un ponte di ghiaccio da dove ci arrivava l’invasione di quei gruppi di ostili e ... Continua a leggere »

shared on wplocker.com