mercoledì , 26 giugno 2019
Le news di Asterischi

Articoli scritti da Serena Giorgio Marrano

Serena Giorgio Marrano
Nasce a Napoli il 5 maggio 88. Serena, solo di nome, odia le mezze misure: le sue, nel bene o nel male, sono tutte grandi passioni. Ha una lista di libri e di buoni propositi infinita. Con la testa fra le nuvole rischia di essere a volte un tantino distratta, è molto curiosa e ama il mare.

Lo Yorkshire pudding di Helen Hanff

yorkshire pudding

«Lo Yorkshire pudding appartiene ad un altro mondo, qui non abbiamo nulla di simile, per descriverlo ho dovuto paragonarlo a una cialda gonfia, ricurva, soffice e vuota».   Cuoco: Helen Hanff Ricettario: 84, Charing Cross Road, Archinto, Milano, 2010. Ingredienti:  una tazza di farina, un uovo, mezza tazza di latte un pizzico di sale.   Preparazione: «Prenda una scodella grande, ci versi una tazza ... Continua a leggere »

Ci vuole molto tempo per diventare bambini

eye0001jp0

Ci vuole molto tempo per diventare bambini «Immaginazione non significa menzogna»: è quanto Joseph, Nouredine e Igor sentono ripetere continuamente dal loro terribile professore, Craistang, che non ha mai provato a svolgere i compiti che assegna ai suoi alunni. Uno scherzo scoperto a cui segue l’immancabile punizione, un tema da svolgere per il giorno dopo: «Una mattina ti svegli e ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Amélie Nothomb (13/08/1967)

2[1]

  «Lo sguardo è una scelta. Chi guarda decide di soffermarsi su una determinata cosa e di escludere dunque dall’attenzione il resto del proprio campo visivo. In questo senso lo sguardo, che è l’essenza della vita, è prima di tutto un rifiuto. Vivere vuol dire rifiutare, chi accetta ogni cosa non è più vivo dell’orifizio di un lavandino. Per vivere ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Aphra Behn (10/07/1640)

aphra ben

«A Silvia, Lettera inserita in una custodia. Mia adorata, sono nel prato dietro il bosco e attendo di sapere cosa mi ordini di fare; ho visto da poco passare Dorinda, la figlia di Dorillo, intenta a portare spontaneamente alla mia Driade un cesto di fiori che (come i loro vivaci compagni che spuntano in primavera), dai boschi prendono quel profumo ... Continua a leggere »

shared on wplocker.com