venerdì , 14 agosto 2020
Le news di Asterischi

Articoli scritti da Rosario Battiato

sopravvive soltanto a temperature basse e in ambienti chiusi. Ha studiato Storia, ma ha la tendenza a fare il giornalista e a costruire un pastiche al giorno. Fondatore di Asterischi.

La Versione di Asterischi – Il villaggio nero di Grabinski

villaggio_nero_2

La versione di Asterischi è una nuova rubrica dedicata alle storie dei libri indipendenti. Non abbiamo intenzione di recensire, ma solo di raccontare, perché, come abbiamo spiegato qui e qui, non siamo affezionati alle stelline di merito da attaccare sulle copertine dei libri più belli. Preferiamo, piuttosto, intraprendere un viaggio per le pubblicazioni dell’editoria intelligente e indipendente. La versione di ... Continua a leggere »

La Terra desolata che ci meritiamo

terraluna

Ci perdoni T. S. Eliot per avere osato saccheggiare la sua opera per il titolo di un post, ma siamo di fronte ad un avviso di vitale importante per noi tutti. In altri termini: siate buoni con la Terra e lei lo sarà con voi, oppure saranno guai. È il sottinteso della 43a edizione dell’Earth Day, la Giornata della Terra, ... Continua a leggere »

Auguste Dupin non gioca a scacchi

227px-Aubrey_Beardsley_-_Edgar_Poe_1

Abbozzare un rapporto profondo con gli scacchi dopo aver letto I delitti della Rue Morgue non è semplice, perché la seconda azione, inevitabilmente, aggredirebbe la prima. In questo racconto Poe scrive di un delitto incredibile avvenuto in una stanza chiusa, mentre lancia i suoi strali sulla fraintesa capacità analitica di chi gioca a scacchi. Oggi ricorre l’anniversario della sua prima pubblicazione ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Anatole France (16/04/1844)

«Evaristo Gamelin avanzò nella navata. Le arcate che avevano tante volte ascoltato i cori dei classici di S. Paolo durante gli uffici divini, vedevano ora i patrioti in berretto rosso, riuniti per eleggervi i magistrati municipali e per deliberare su le attività della Sezione. I Santi erano stati strappati dalle loro nicchie e sostituiti con i busti di Bruto, di Jan-Jeaques e ... Continua a leggere »

Figlio d’un Caino: il Grendel

Tolkien (Beowulf. I mostri e i critici) ricorda che Grendel «prende vita nell’immaginazione del lettore come una sorta di ansimare canino nel buio, la paura di collidere con un corpo androide duro di ossa e immensamente forte,incrocio di Calibano e oplita». Grendel è un mostro tetro, una specie di signore delle tenebre in salsa sassone, pronto a cibarsi dei Geati ... Continua a leggere »

shared on wplocker.com