venerdì , 13 dicembre 2019
Le news di Asterischi

Articoli scritti da asterischi

asterischi

Gli Speciali di Asterischi #5 – Politicamente

politicamente immagine

(Foto di Claudia Rifuggiato) Si leggono in obliquo, di lato, in alto e di traverso. Sono gli Speciali cartacei di Asterischi.it. Scaricate, stampate e leggete… Il quinto speciale di Asterischi.it attraversa la Storia recente riproducendo le visioni di autori sulla politica, o sugli uomini politici, del loro tempo. L’inserto è stato pubblicato sul numero di febbraio di Universitinforma, free-press che ... Continua a leggere »

C’era un Malaparte a Lipari

L’incontro tra Curzio Malaparte e Lipari non fu dei migliori. L’isola, negli anni ’30, non era ancora meta di turismo, e manteneva intatto quello spirito selvaggio e solitario che sarebbe stato ammortizzato, neanche del tutto, solo col passare degli anni. Curzio Malaparte, personaggio cosmopolita e abituato ai contatti con la cultura e con il potere ai massimi livelli, trovò il ... Continua a leggere »

Personaggio in cerca d’autore: Arturo Cova

Nome: Arturo Cova Padre: José Eustasio Rivera Libro: La vorágine, 1924 Stato sociale: «Nessuno mi assicura di essere nato per sposarmi, e anche se fosse, chi potrebbe darmi una sposa diversa da quella che mi indica la sorte?» Stato d’animo: triste; «Oggi lei mi ha visto piangere, non per debolezza d’animo, ché provo abbastanza rancore nei confronti della vita; ho ... Continua a leggere »

Buon Compleanno Georges Bernanos (20/02/1888)

«È chiaro che la moltiplicazione dei partiti a tutta prima lusinga la vanità degli imbecilli. Dona loro l’illusione di scegliere. Appiccherebbero il fuoco all’umanità per un colpo in Borsa, senza curarsi un istante di sapere come spegnerlo. In virtù dei mezzi meccanici vi è consentito di spostare i vostri imbecilli non solo di città in città, da provincia a provincia, ma ... Continua a leggere »

Buon Compleanno José Eustasio Rivera (19/02/1888)

«Più che l’innamorato, sono sempre stato il dominatore le cui labbra non conoscevano la supplica. Nonostante tutto, ambivo al dono divino dell’amore ideale, che mi accendesse spiritualmente, affinché la mia anima esplodesse nel mio corpo come la fiamma sul legno che la alimenta. Quando gli occhi di Alicia mi portarono la sventura, avevo già rinunciato alla speranza di sentire un ... Continua a leggere »

shared on wplocker.com