sabato , 7 dicembre 2019
Le news di Asterischi

7. Asterischi, o il diritto di leggere ovunque

Reader at Bryant Park

Ovunque significa ovunque. Ho visto ragazzi leggere mentre camminavano per strada in mezzo alla gente, in piedi in metro con le pagine schiacciate dagli altri passeggeri infastiditi, al bancone del bar in attesa del caffè con la copertina del libro già appiccicosa, in bicicletta in pieno centro, con un panino fra i denti e le briciole ovunque sulle parole.

Chi legge ovunque suscita, per diversi motivi, tanta invidia.

Primo perché non si inventa scuse con se stesso per non leggere. Secondo perché non si accorge di fare la fila alla posta, di stare in coda in tangenziale, di viaggiare per ore e ore in posizioni scomodissime, di aspettare di entrare dal medico, etc. Riempie tutti i vuoti della giornata immergendo la testa fra le pagine, ma lasciando sempre almeno un piede nel mondo reale. Perché questo lettore non sbatte la testa nei pali mentre cammina per strada, non ha problemi di equilibrio in metro, non permette al caffè del vicino di rovesciarsi per sbaglio sul suo libro, va in bici con una mano ma senza fare stupidi incidenti, non si perde un panino per leggere né un libro per mangiare. Vive semplicemente, come se quell’oggetto, in quei casi specifici, non fosse scomodo.

Vive quindi in due mondi e magari associa i luoghi della sua vita ai suoi libri preferiti o a quelli che ha odiato di più.

E quando poi il libro lo chiude è talmente abituato a leggere che comincia a leggere anche le persone e i luoghi e gli oggetti e le azioni.

E va a finire che per lui leggere ovunque significherà leggere l’ovunque.

Fate così, provate a mettere un libro in borsa, portatelo un po’ in giro e tiratelo fuori in posti e momenti insoliti. Questo rito potrebbe sorprendervi.

Informazioni su Agata Sapienza

Agata Sapienza
Dopo studi e peregrinazioni varie non ha ancora capito dove vive, ma legge e traduce sempre e solo dal suo divano.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com