martedì , 12 dicembre 2017
Le news di Asterischi

Personaggio in cerca d’autore: Carrie

(Sissy Spacek è Carrie in Carrie – Lo sguardo di Satana (1976) di Brian De Palma)

Nome:  Carrietta “Carrie” White

Padre: Stephen King/Brian De Palma

Interprete: Sissy Spacek/Chloë Grace Moretz (prossimamente)

Apparizioni: Carrie (1974) di Stephen King/ Carrie – Lo sguardo di Satana (1976) di Brian De Palma

Segni particolari: Poteri paranormali, abilità probabilmente ereditata dalla nonna paterna. Può muovere, spostare o distruggere gli oggetti, comprendere i sentimenti della gente e perfino leggere nel pensiero. Vessata dalla madre e dai compagni di scuola reagirà passando da una fase di timidezza, simbolo della chiusura nei confronti del mondo, ad una reazione incontrollata.

Descrizione«Aveva una faccia più rotonda che ovale, e gli occhi erano così scuri che sembravano gettare un’ombra sotto. I suoi capelli erano biondo scuro, leggermente crespi, tirati indietro in uno chignon che non le si addiceva. Le labbra erano piene, quasi tumide, i denti di un bianco naturale. Il suo corpo era impossibile da giudicare: un maglione informe le nascondeva i seni; la gonna, colorata ma bruttissima, le scendeva fino a metà polpaccio, in una goffa e strana linea stile 1958. I polpacci erano forti, ben torniti (il suo tentativo di nasconderli con dei goffi calzettoni non raggiungeva lo scopo) ed erano belli».

Rapporto con la madre«Margaret White (Piper Laurie): “Sei scandalosa Carrie…ti si vedono quelle due odiose escrescenze…le vedranno tutti”, Carrie (Sissy Spacek): “I seni mamma, si chiamano seni…e tutte le donne li hanno”».

L’educazione materna«Il signore creò Eva da una costola di Adamo…Eva era debole e sparse la lussuria nel mondo».

(rrb)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com