mercoledì , 28 giugno 2017
Le news di Asterischi

Personaggio in cerca d’autore: I Libri

Nome: libri (vari ed eventuali, quasi tutti salvabili)

Padre: Ray Bradbury (ma solo per questa volta)

Libro dove si trovano i libri: Fahrenheit 451

Mestiere: «Capite ora perché i libri sono odiati e temuti? Perché rivelano i pori sulla faccia della vita. La gente comoda vuole soltanto facce di luna piena, di cera, facce senza pori, senza peli, inespressive».

Il parere: «Ci deve essere qualcosa di speciale nei libri, delle cose che non possiamo immaginare, per convincere una donna a restare in una casa che brucia. È evidente!»

Istruzioni per proteggerli: «Noi non siamo che copertine di libri, il cui solo significato è proteggerli dalla polvere».

Surrogati: «Non sono i libri che vi mancano, ma alcune delle cose che un tempo erano nei libri. Le stesse cose potrebbero essere diffuse e proiettate da radio e televisori. Ma ciò non avviene. No, no, non sono affatto i libri le cose che andate cercando. Prendetele dove ancora potete trovarle, in vecchi dischi, in vecchi film e nei vecchi amici; cercatele nella natura e cercatele soprattutto in voi stesso.»

(rrb)

Informazioni su asterischi

asterischi

Un commento

  1. I libri siamo noi: quando li scriviamo, quando li leggiamo, quando li acquistiamo o li prendiamo in prestito, quando li raccontiamo alle persone care, soprattutto ai nostri figli, quando li amiamo e quando li odiamo. Nessun fuoco, nessuna dittatura potrà togliere all’uomo la libertà di pensare, di raccontare le proprie idee agli altri uomini e la conoscenza: se possibile con i libri oppure, druidi del futuro, con la memoria ed il racconto.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com