domenica , 25 giugno 2017
Le news di Asterischi

Personaggio in cerca d’autore: Le Tre Madri o i Tre dolori

(tratto da La Terza madre (2007) di Dario Argento, film che chiude la trilogia del maestro italiano)

Nomi: Mater Suspiriorum, Mater Tenebrarum, Mater Lacrimarum

Padri: Thomas de Quincey, Dario Argento

Apparizioni e Citazioni in terra: Levana e le Nostre Signore del Dolore (1845), Suspiria (1977), Inferno (1980), La Terza madre (2007)

Domicilio in Terra:

La Madre dei Sospiri, la più anziana delle Tre Madri, si fa chiamare Elena Marcos e Vive nei pressi della Foresta Nera, appena fuori Friburgo.

La Madre delle Tenebre, la più giovane nonché la più crudele delle Tre Madri, vive a New York, in una casa costruita nel 1910. Il numero civico è 49. Il suo nome non è dato sapere.

La Madre delle Lacrime è la più bella delle Tre Madri. Il suo vero nome è sconosciuto. Secondo le indicazioni di Inferno di Dario Argento la sua casa è a Roma, vicino al numero 49 di Via Dei Bagni.

Dicerie sul loro conto: «Gli uomini, cadendo in errore, le chiamano con un unico tremendo nome, ma in principio tre erano le Madri, come tre erano le Sorelle, tre le Muse, tre le Grazie, tre le Parche, tre le Furie. La terra dove le case sono costruite diviene mortifera e pestilenziale, così che gli edifici intorno, e a volte l’intero quartiere, ne maleodorano. Questa è la prima chiave per aprire il loro segreto. Questa è la prima chiave. La seconda chiave per scoprire il venefico segreto delle tre sorelle è occultata nei sotterranei delle loro dimore. Lì troverai l’immagine dell’abitante della casa. Lì è la seconda chiave. La terza è sotto la suola delle tue scarpe. Lì è la terza chiave». (Emilio Varelli*)

L’augurio di una Madre (Mater Tenebrarum):  «Tu non te ne andrai. La fine del tuo viaggio è vicina. Tutto intorno a te diventerà buio, allora ci sarà qualcuno che ti condurrà per mano e ne sarai lieto. Non devi aver paura: attraverserai anche dei momenti di incredibile luce. Ahahaha. Credi che sia magia? No, io non sono una maga. Affrettiamoci adesso perché devi attraversare ancora diverse apparizioni e tremare. Cercavi me, vero? Proprio come tua sorella. Era questo che volevi, no? Vengo a prenderti adesso».

*architetto e alchimista scomparso in cincostanze misteriose

(rrb)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com