domenica , 17 dicembre 2017
Le news di Asterischi

Personaggio in cerca d’autore: Androidi

(Dayrl Hannah è Pris in Blade Runner, 1982, di Ridley Scott, trasposizione cinematografica del romanzo Ma gli androidi sognano pecore elettriche di Philip K. Dick) 

Nomi: Leon, Rachael, Roy, Pris, Zhora…

Padre: Philip K. Dick

Concezione del mondo«Ma a un androide non si può far niente, perché se ne strafregano.»

Così vive un androide«Cosa si prova ad avere un bambino? Cosa si prova a nascere? Noi non nasciamo, noi non cresciamo. Invece di morire per una malattia, o di vecchiaia, noi ci esauriamo, come le formiche. Ecco, come le formiche. Ecco cosa siamo.»

Così muore un androide«Sembrava adesso più calma, ma si percepiva ancora una disperata tensione dentro di lei. Eppure, quel suo fuoco interiore, così oscuro e profondo, si era dileguato, la sua forza vitale era svanita, come aveva già visto in tanti altri androidi. La classica rassegnazione, una accettazione puramente meccanica e razionale di ciò che un organismo autentico, con due miliardi di anni di evoluzione e d’istinto di conservazione, non avrebbe mai potuto sopportare.»

Cosa ne pensano gli umani: «Peccato però che lei non vivrà!..Sempre che questo sia vivere.»

Una frase cult: «Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire.»

(rrb)

Informazioni su asterischi

asterischi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.Campi obbligatori *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

shared on wplocker.com